Valentino Rossi, rivelazione devastante: polverone in motoGP

Rivelazione shock riportata dall’ex capotecnico della MotoGP riguardo Valentino Rossi, nessuno lo avrebbe immaginato

Valentino Rossi accuse Carlo Pernat Moto Gp
Valentino Rossi Barcellona (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

In motoGP i duelli non sono mai mancati e forse sono alla base dello spettacolo di questa competizione, non è un caso infatti che gli anni di maggior seguito siano arrivati proprio durante la permanenza di Valentino Rossi, uno che di diatribe ne avute infinite fin dal suo esordio. A parlare della questione in questo caso è stato proprio Ramon Forcada, ex capitecnico della MotoGP negli anni in cui il “Dottore” infuocava i circuiti di tutto il mondo.

Ammissione Forcada: “Rossi ne ha fatti impazzire parecchi!” E su Bagnaia…

Valentino Rossi futuro VR46
Pecco Bagnaia e Valentino Rossi (Foto Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  MotoGP, Valentino Rossi ad un passo dalla Suzuki. L’ammissione manda in subbuglio i fans

L’intervento di Forcada è avvenuto sul canale Youtube di Manuel Pechino ed ha rivelato il pensiero dell’ex capotecnico di MotoGP riguardo le stagioni passate. Affondo anche per quel che riguarda il campione uscente che, ancora una volta, è stato messo in discussione dalla prestazione del rivale di tutta la stagione.

Queste le parole di Forcada nel suo intervento: “Il duello tra Quartararo e Bagnaia è stato bellissimo, una rimonta senza precedenti ma che non toglie nulla alla prestazione eccezionale di Fabio, in Ducati Bagnaia non era solo ed aveva una moto almeno due spanne superiore a quella del francese, Quartararo ha combattuto da solo una battaglia difficilissima, non so se questo la gente lo ha capito”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MotoGP, Marc Marquez al posto di Pecco Bagnaia: confessione inattesa

Tanti elogi quindi per il secondo arrivato nel mondiale ma sul finale la stoccata è arrivata anche per Valentino Rossi, uno che il catalano ha visto da vicino e che ha descritto come un vero “esperto di guerra psicologica”, talento che avrebbe insegnato anche al suo pupillo Bagnaia e che adesso potrebbe dare il via ad un nuovo filone di rivalità che sarebbe un vero toccasana per gli ascolti, ultimamente in forte calo, della MotoGP.