Futuro Lewis Hamilton, annuncio inaspettato: polverone in Formula 1

Fuga di notizie da Mercedes che rivela il futuro del campione, Ralf Schumacher ne è sicuro, incredibile!

Ritiro Lewis Hamilton
Lewis Hamilton (Foto di B.Lennon per Getty Images)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Sono tantissimi ormai ad interrogarsi sul futuro di Lewis Hamilton, il 7 volte campione del mondo è infatti arrivato a 38 anni divenendo il secondo pilota più anziano del circus dopo Fernando Alonso. Un contratto in scadenza nel 2023 con le frecce d’argento e tanta incertezza sul futuro, almeno fino a questo punto perché adesso la decisione sembra chiara ed a parlarne è stato anche Ralf Schumacher.

Rinnovo sul tavolo per Hamilton, “Non è questione di soldi, in Mercedes decide tutto lui!”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lewis Hamilton (@lewishamilton)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Formula 1, ritiro Max Verstappen: arriva l’annuncio spiazzante

É una delle questioni che tiene maggiormente banco quella del rinnovo di Lewis Hamilton ma l’impressione è che sarà la stagione 2023 a far decidere l’inglese sul suo futuro, ne Toto Wolff ne l’intera dirigenza, ma solo le prestazioni della W14 che dovranno convincere il pilota di poter riuscire nell’impresa dell’ottavo titolo mondiale.

Queste sono state anche le impressioni di Ralf Schumacher, uno dei senatori di Mercedes che ha espresso la sua nell’intervista rilasciata per il canale tedesco Sport1,Lewis ha talmente tanto credito che quel che vorrà fare in Mercedes lo decide lui, non è questione di denaro, di soldi ne ha già a sufficienza. Sarà decisivo vedere l’adattamento alla nuova vettura, al momento comunque anche se non giovanissimo resta il più talentuoso in pista insieme a Max Verstappen”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Formula 1, motore Ferrari 2023: indiscrezioni scioccanti

Se avesse ragione Schumacher quindi ci sarebbe da attendere ancora un anno per scoprire il futuro di Lewis Hamilton, staremo a vedere, intanto per l’esordio 2023 manca poco più di un mese e mezzo e l’impressione è che il buongiorno si vedrà fin dal mattino, la speranza di tutti però resta quella di continuare a vedere il campione in pista il più a lungo possibile.