Colpo Champions per la Fiorentina: Pradé al lavoro, Firenze sogna

Colpo Champions per la Fiorentina, la società sta cercando di capire quale big può aumentare la qualità della rosa: Pradé al lavoro, Firenze sogna.

Vincenzo Italiano colpo Champions Fiorentina
Vincenzo Italiano (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La Fiorentina non ha nessuna intenzione di perdere ulteriore terreno in vista della seconda parte di stagione. La viola è distante 11 lunghezze dalla zona Champions ma ha tutte le intenzioni di riprendere il treno verso l’Europa che conta, nonostante alcune problematiche emerse nel corso della stagione che hanno parecchio rallentato il discorso europeo.

Tuttavia, si sta lavorando da giorni per trovare alcuni elementi che possano essere ideali per conseguire gli obiettivi prefissati, soprattutto per quanto riguarda l’attacco e la porta, visto che Gollini potrebbe essere ceduto all’Atalanta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> L’Argentina è Campione del Mondo: Francia battuta 7-5 dopo i rigori, Messi nella storia

Colpo Champions per la Fiorentina: Pradé tenta Brekalo

Josip Brekalo colpo Fiorentina
Josip Brekalo (screen Instagram)

Il nome che potrebbe stuzzicare la piazza, però, è quello di Josip Brekalo: il croato ha saltato il mondiale a causa del pochissimo spazio che ha avuto al Wolfsburg, club che tra l’altro sembra ad un passo dal cederlo: in scadenza a giugno, non sembra voler rinnovare e le sirene di mercato lo accostano con forza all’estero.

Un segnale chiaro è arrivato nell’ultima amichevole, visto che sabato è rimasto in panchina nell’amichevole contro il Brentford e secondo ‘Sport Bild’ ha le valigie pronte per un immediato ritorno in Italia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Argentina campione del mondo, è la vittoria di Messi e Scaloni: l’analisi di Sportnews

La notizia è stata ripresa da ‘La Nazione’, secondo cui sarebbe un profilo perfetto per Vincenzo Italiano. Ora si attende di capire la volontà del giocatore, che non aveva accettato di restare al Torino perché convinto di trovare una squadra che giocasse la Champions; questa condizione potrebbe influire molto sulla decisione finale, anche se la dirigenza ha già trovato il gradimento dello stesso attaccante.