Salt Bae, punizione dopo i festeggiamenti: “Addio al..”

Il ristoratore più famoso al mondo finito sotto processo, eccesso di protagonismo che non è piaciuto alla federazione

Salt Bae bandito Us Open
Salt Bae Coppa del Mondo (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Tutti ormai conosciamo Salt Bae, il ristoratore turco divenuto famoso in tutto il mondo per la sua figura iconica ed il suo gesto particolare con il quale è solito salare la carne nei suoi ristoranti. Partito da aiuto macellaio a soli 11 anni adesso Nurset Gorkce, questo il suo vero nome, è uno dei ristoratori più famosi al mondo con ben 22 ristoranti aperti in tutto il globo. Non per questo però sembra essergli concesso il diritto di operare come meglio crede, non è infatti piaciuta a nessuno la sua invadenza durante la finale della coppa del mondo e proprio per questo è arrivata la pesante sanzione.

Salt Bae esonerato dai prossimi US Open, pesante bocciatura a seguito del suo comportamento al mondiale

Salt Bae bandito US Open
Salt Bae e Lionel Messi festeggiano Insieme la vittoria (Foto Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>;Che bel regalo di Natale; Wanda Nara, il vestitino scivola giù: visione non adatta ai minori ; FOTO

Ci sono quasi più foto di Salt Bae con in mano la coppa del mondo che quelle dei giocatori argentini, si perché lo chef non ha perso tempo ed a fine partita si è catapultato in campo chiedendo selfie e addirittura strappando la coppa del mondo dalle mani dei vincitori.

Un comportamento che ha infastidito in primis i giocatori, che si sono mostrati ben poco avvezzi a dividere con lui il loro momento di gloria, ma anche il pubblico a casa oltre che gli organizzatori del torneo di tennis più prestigioso d’America.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Fantacalcio, i big infortunati che non recuperano per il rientro in campo

Inevitabile quindi prevenire, Salt Bae non potrà assistere, se mai avesse voluto, al torneo di tennis americano, adesso però sarà da verificare se anche altre federazioni sportive decideranno di unirsi alla causa per allargare il ban anche ad altre importanti manifestazioni sportive.