Finale Argentina-Francia, retroscena Mbappé: intervallo da brividi

Finale Argentina-Francia, retroscena Mbappé all’intervallo: il fuoriclasse francese ha stupito tutti, ecco come. 

Kylian Mbappé finale mondiale
Kylian Mbappé (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Tutti noi ricordiamo la finale Argentina-Francia e le dinamiche che hanno portato alla vittoria di Messi e compagni. Da giorni non si parla d’altro ma ora dopo ora emergono numerosi retroscena per quanto riguarda l’arco di tutta la sfida, durata ben 3 ore.

La Francia ha perso nonostante il grande cuore dimostrato negli ultimi minuti, riprendendo per ben due volte l’Argentina che sembrava averla vinta da tempo: una doppietta di Kylian Mbappé ha riacceso la speranza di una nazione che ormai non ci sperava più.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> L’Argentina è Campione del Mondo: Francia battuta 7-5 dopo i rigori, Messi nella storia

Retroscena Mbappé all’intervallo di Argentina-Francia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kylian Mbappé (@k.mbappe)

Tuttavia, nonostante una storica tripletta, Mbappé ha visto gli avversari festeggiare al termine di 120′ di fuoco. Questo, però, non gli ha impedito di crederci sino alla fine cercando di ottenere l’obiettivo con ogni mezzo: difatti, lo stesso Mbappé ha preso per mano la squadra sin dall’intervallo, un retroscena ripreso da AS che pone l’accento sulla propria leadership: “Questa è la partita della vita e non potremmo giocare peggio. Vogliamo prenderci la coppa o gliela lasciamo vincere? Iniziamo a mettere intensità e vincere i duelli? Diamo di più! E’ la finale del Mondiale, sono due gol ma possiamo rimontare!”.

Lo stesso Mbappé è stato l’ultimo ad arrendersi e ha realizzato una doppietta in 90”, un record che è stato poi frantumato subito con un altro gol segnato su rigore a gara ormai conclusa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Argentina campione del mondo, è la vittoria di Messi e Scaloni: l’analisi di Sportnews

Ora il fuoriclasse del Psg è tornato subito ad allenarsi per smaltire la delusione mondiale: ora l’obiettivo è cercare di vincere la Champions League e provare a puntare nuovi record per battere tutti i miti del pallone moderni…