Ivana Knoll, la promessa piccante rende tutti tifosi della Croazia: ”La bandiera cadrà se…” – FOTO

Ivana Knoll strepitosa ai mondiali: la sexy tifosa della Croazia è assolutamente on fire, vedere per credere… 

Ivana Knoll
Ivana Knoll (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La sexy tifosa della Croazia ha scatenato il panico in Qatar. Durante il mondiale, la bellissima modella e influencer Ivana Knoll ha stregato tutti con le sue forme pazzesche, diventando la donna immagina del mondiale e capiamo anche molto bene il perché…

Come riporta ‘Sportmediaset’, la promessa piccante rende tutti tifosi della Croazia: la pazzesca confessione ha attirato ulteriormente l’attenzione su di se, visto che ha promesso di farle vedere “Se la Croazia vincerà i Mondiali”, musica per le orecchie dei tifosi di tutti il mondo che non vedono l’ora che ciò accada…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Croazia-Brasile 5-3 d.c.r. le pagelle e il tabellino della partita

Ivana Knoll straripante: si vede tutto – FOTO

Ivana Knoll
Ivana Knoll (screen Instagram)

Bellissima e prorompente, è senza dubbio l’attrazione principale sugli spalti e non solo, visto che ogni giorno pubblica delle foto sensazionali che stanno facendo impazzire i tifosi presenti nello stato arabo e soprattutto sul web. Impossibile rimanere inermi dinnanzi a delle forme così, esplosive e incredibilmente al top come non abbiamo mai visto.

Sugli stessi livelli della buon Diletta Leotta, anche lei smuove la massa in maniera pazzesca e fa di tutto per essere la star incontrastata del mondiale, un profilo pazzesco che tutti i tifosi sognano di avere al proprio fianco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Olanda-Argentina 5-6 d.c.r le pagelle e il tabellino della partita

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ivana Knöll (@knolldoll)

La promessa non può che aver creato il panico e reso tutti tifosi della Croazia: cosa non si fa per far abbassare quella bandiera che anche contro il Brasile ha portato tanta fortuna, la stessa che con ogni probabilità accompagnerà la nazionale di Modric anche contro l’Argentina e nell’ipotetica finale…