Trekking, tutto ciò che devi sapere: abbigliamento, preparazione e benefici

Il trekking è un vero e proprio sport che consiste in camminate di medie-lunghe distanze. Andiamo a scoprire tutto ciò che devi sapere su quest’attività prestando maggiore attenzione all’abbigliamento, alla preparazione ed ai benefici che fornisce al corpo.

trekking abbigliamento preparazione benefici
Trekking (Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Il nome trekking deriva dal termine “trek”, un misto tra africano ed olandese. Letteralmente significa “fare un viaggio camminando lentamente”: ed è proprio questo lo spirito di tale sport ovvero, stare a contatto con la natura godendosi il panorama facendo comunque attività fisica. È possibile svolgere percorsi di breve durata, adatti per tutti e perfino alle famiglie oppure scegliere tratte più lunghe e ardue, adatte solo per gli esperti. Allenandosi infatti si potranno scalare vette sempre più alte, aumentando anche la durata del cammino. Non bisogna dunque farsi trovare impreparati: andiamo a scoprire insieme l’abbigliamento giusto da indossare, i benefici che quest’attività fornisce e la preparazione necessaria da scegliere prima di mettersi in marcia.

Trekking: quali sono i benefici

Innanzitutto si tratta di un’opportunità per staccare dalla classica routine giornaliera ma anche per distogliere gli occhi dagli schermi digitali. Inoltre sarò possibile respirare aria molto più pulita rispetto a quello inquinata dallo smog delle città. Ancora, è il modo perfetto per socializzare e passare del tempo in compagnia con il proprio partner, i propri amici o i propri familiari.

trekking benefici
Lo sport in questione (Pixabay)

Non solo questo però: il trekking infatti è un’attività che coinvolge tutto il corpo. Innanzitutto rinforza i polmoni, grazie allo sforzo che causa nella respirazione. È ottimo poi anche per favorire una buona salute del sistema cardiocircolatorio. Infine migliora lo stato di salute di tutto il sistema muscoscheletrico, fornendo benefici posturali.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Perdere peso con la corsa: quanto tempo serve per risultati da urlo

Trekking: l’abbigliamento da utilizzare

Partiamo dall’intimo: esso deve essere il più possibile traspirante in modo da mantenere sotto controllo la temperatura corporea. Prediligere dunque materiali come fibre sintetiche o lana merino. Nei mesi più freddi poi andrebbe indossata una maglia termica per mantenere caldo il torace ed una calzamaglia per far lo stesso con la parte inferiore del corpo. Un maglione di pile invece è la scelta migliore per il torace. Infine una giacca impermeabile e dei pantaloni traspiranti ma idrofughi completano l’outfit. Da non dimenticare poi le scarpe: ne esistono di moltissimi modelli compatibili proprio per questo sport!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Mattina o sera? Qual è il momento giusto per correre: lo studio

Trekking: qual è la preparazione migliore

Non ci sono consigli universali per questo campo: la cosa importante però è fare sempre stretching prima di iniziare a camminare. In questo modo i muscoli si allungheranno evitando strappi o contrazioni muscolari. Se poi voleste allenarvi in casa per aumentare le vostre prestazioni sul campo, potreste eseguire degli affondi, degli squat e degli esercizi per i polpacci in modo da rinforzare i muscoli delle gambe.