Calciomercato Roma, altro scippo frontale dall’Inter, Mourinho furioso

L’asse Roma-Inter diventa sempre più caldo, i nerazzurri già pronti a strappare un altro dei perni giallorossi, devastazione tra le fila dei tifosi

Calciomercato Roma Smalling Inter
José Mourinho (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Non sarebbe il primo scippo clamoroso soprattutto nell’era di Mourinho che, appena approdato a Roma, si è visto subito privato di Edin Dzeko, l’anno successivo di Henrix Mkhytarian e per il prossimo potrebbe perdere l’ennesimo giocatore più importante della rosa e, ancora una volta, a causa della società di Milano. Un bruttissimo colpo per i tifosi che hanno riposto in lui le ultime speranze, dovrà fare gli straordinari Tiago Pinto altrimenti il rischio è che, ad abbandonare la nave, sarà anche l’ultimo baluardo.

L’Inter punta tutto su Chris Smalling, la Roma trema, a giugno sarebbe svincolato

Calciomercato Roma Smalling Inter
Chris Smalling (Ansa)

Una notizia che fa tremare la piazza quella riportata questa mattina da Tuttomercatoweb,  a quanto pare infatti Beppe Marotta è pronto a mettere le mani su un altro gioiellino di casa Roma, questa volta è Chris Smalling l’obiettivo principale, soprattutto perché potrebbe arrivare a Milano al solo costo dello stipendio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma, sostituto Karsdorp: in pole c’è un terzino spagnolo

Un’occasione più unica che rara soprattutto viste le ultime prestazioni dell’inglese, perno indispensabile per la difesa che senza di lui sembrerebbe proprio essere destinata allo sbaraglio. Solo la clausola sul contratto del difensore salverebbe la Roma e sarebbe proprio questa l’unica nota positiva che non ha ancora fatto andare Trigoria in allarme.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma, gioia per Mourinho: affare per l’ex Real Madrid

Con 21 gare disputate, infatti, Chris Smalling sarebbe quasi vicino al raggiungimento del 50% delle presenze in stagione che farebbero scattare la clausola di rinnovo per un altro anno alle stesse cifre attuali, l’Inter comunque resta alla porta.

Non è da escludere nemmeno che l’inglese decida di restare a Roma per sua volontà, nella città eterna per ora sembra trovarsi molto bene, per prendere questa decisione, tuttavia, il difensore intende ascoltare prima quali siano le garanzie di investimento per il futuro, soprattutto nel suo reparto dove il peso della fatica, al momento quasi tutta sulle sue spalle, sembra proprio cominciare a farsi sentire.