Serie A 2023/2024, ufficializzate le date: si torna all’antico, ecco perché

Serie A 2023/2024, ufficializzate le date. La Lega ha già comunicato le date per la prossima stagione: tutte le info per il campionato che verrà. 

Pallone Serie A 22-23 date nuova stagione
Pallone Serie A 22-23 (screen Sky Sport)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Siamo appena a metà stagione, appena alla 15a giornata della Serie A e la Lega è già proiettata verso il prossimo campionato. Difatti, nella giornata di oggi sono state comunicate le date e gli impegni previsti per il campionato 2023-2024, in largo anticipo e in pieno svolgimento del mondiale invernale.

Si torna all’antico rispetto a quest’anno, poiché le ostilità riprenderanno il 20 agosto e la chiusura del torneo è fissata per il 26 maggio. Nel mentre tante pause e tanti turni infrasettimanali, senza scordare ovviamente gli impegni europei e della Coppa Italia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Argentina-Arabia Saudita, 1-2 le pagelle e il tabellino della partita

Serie A 2023/2024, ufficializzate le date

Pallone Serie A 22-23 date nuova stagione
Pallone Serie A 22-23 (screen web)

Per quanto riguarda l’attuale campionato, la ripresa è fissata per il 4 gennaio con il terzo turno infrasettimanale della stagione che si svolgerà interamente lo stesso giorno. La conclusione del torneo si giocherà il 3-4 giugno, palesemente in ritardo proprio per favorire lo svolgimento corretto e senza patemi del mondiale in Qatar.

Come rivela ‘La Gazzetta dello Sport’, non è previsto il Boxing Day e il calendario sarà ancora una volta asimmetrico. Inoltre, si prospetta la possibilità di giocare uno spareggio in caso di arrivo a pari punti tra le formazioni che si giocano lo Scudetto e per il terz’ultimo posto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Belgio-Canada 1-0 le pagelle e il tabellino della partita

In attesa di ulteriori dettagli, la mancanza del campionato si fa sentire eccome ma soprattutto per l’assenza del fantacalcio, la reale essenza e motivazione nel seguire una Serie A che ormai da anni è tristemente in declino.