Juventus-Lazio, forfait dell’ultim’ora: il big va KO

Juventus-Lazio, forfait dell’ultim’ora: il big va ko. Ecco che cosa è successo a poche ore dalla gara. 

Maurizio Sarri Juventus-Lazio infortunio
Maurizio Sarri (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Tegola pesantissima a poche ore dalla super sfida Juventus-Lazio: nel pomeriggio è arrivata la comunicazione che ha costretto gli ospiti a rinunciare a Ciro Immobile. L’attaccante biancoceleste si è dovuto nuovamente fermare durante la rifinitura, che ha evidenziato nuovi problemi muscolari; per questo salta anche il big match per la Champions, con rientro fissato direttamente per l’inizio dell’anno nuovo.

Una tegola pesante per Sarri che auspicava di ritornare a contare sul suo uomo migliore: così non sarà e affronterà la sua ex squadra con un tridente incerottato vista l’altra defezione importante, alias Zaccagni, che ha saltato anche il Monza a causa di un problema muscolare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Gran colpo di mercato per la Roma, tifosi increduli, in arrivo la firma d’élite per la difesa

Juventus-Lazio, il big salta la super sfida

Ciro Immobile salta Juventus-Lazio
Ciro Immobile (screen Instagram)

Lo stesso Sarri aveva parlato della situazione infortunati nel post partita: “Luis Alberto era a disposizione, Zaccagni deve essere valutato mentre per Lazzari bisognerà aspettare 48 ore.” Nella serata di ieri erano arrivate anche le parole del medico sociale Rodia che si mostrava positivo nei confronti di Immobile: “Lazzari? Valuteremo, l’unica cosa positiva è che si è fermato in tempo. Immobile? Il suo rientro sta procedendo in maniera lineare e molto positiva, siamo fiduciosi. Contro la Juventus sarà a disposizione.”

Invece, nel giro di poche ore è arrivata la tegola che lo costringerà a rimanere ai box: ora metterà nel mirino la gara contro il Lecce del 4 gennaio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Cremonese, tante big seguono il portiere Carnesecchi

Per domenica Sarri dovrebbe scegliere Felipe Anderson come centravanti, con Pedro e Cancellieri sulle fasce e lo scalpitante Romero pronto a subentrare. Non è da escludere nemmeno il possibile avanzamento di Luis Alberto come potenziale trequartista in caso di necessità.