Tennis: Mai successa una cosa così! Tifosi sbigottiti sugli spalti – VIDEO

Troppa adrenalina in campo, il tennista non gradisce la batosta rimediata ed a fine incontro scatta al rissa, cose mai viste in una partita di tennis!

Rissa tennis moutet andreev
Coretin Moutet (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Di dissapori tra atleti nello sport se ne vedono tantissimi anche se quasi mai coinvolgono il mondo del tennis, battibecchi in campo e qualche discussione fuori sono concesse ma la rissa nel finale di partita non si era vista mai. Un momento davvero di basso livello a cui hanno assistito increduli gli spettatori sugli spalti, è stato addirittura necessario l’intervento del giudice di sedia per dividere i due atleti alla fine della gara.

Botte da orbi a fine partita, Moutet e Andreev artefici dello scandaloso episodio

Hanno fatto il giro del web le immagini del finale infuocato di partita tra Moutet e Andreev al Challenger di New Orleans, vittoria sofferta del bulgaro che porta a casa il match per 6-2, 7-6, 7-6 dopo quasi 3 ore di gioco, nessuno però avrebbe immaginato che gli animi si fossero scaldati tanto e soprattutto che fosse proprio il vincitore a far partire l’ostilità.

Potrebbe interessarti anche >>> Tennis, Djokovic sciocca tutti dopo la sconfitta: ammissione da brividi

Al momento dei saluti infatti i due tennisti hanno deciso di cambiare sport per darsi forse alla lotta libera, spallata di Andreev e mani al collo in risposta da parte di Moutet con intervento dovuto dell’arbitro di sedia per dividere i due.

Potrebbe interessarti anche >>> Jannik Sinner, notizia bomba: italiani in visibilio

Non deve essere scesa la sconfitta del n°64 al mondo, Corentin Moutet, arrivata per mano dell’apparentemente arrivabile Igor Andreev , n° 247. Forse però a scatenare la spallata è stata qualche parola di troppo, addirittura volata fin dalla settimana prima a Genova quando i due si sono già incontrati sul campo.

Speriamo proprio che adesso la questione possa essere messa da parte, anche se il post di Moutet pubblicato e subito cancellato, in cui epiteta l’avversario con tanto di emoticon a forma di pagliaccio, non lascia ben sperare nel fatto che in futuro non si possa assistere al terzo round!