Paul Pogba, retroscena da brividi: “Piangeva e voleva..”

Rivelazione shock su Paul Pogba arrivata da un suo amico d’infanzia, quello che è successo lascia tutti senza parole e lo ha cambiato forse per sempre

Pogba estorsione aggiornamenti
Paul Pogba (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Non si è ancora fatta del tutto luce sulla questione legata al tentativo di rapimento ed estorsione ai danni di Paul Pogba, quello che viene fuori però è che l’evento possa essere stato ben più traumatico di quello che il francese volesse far trasparire. A dare la notizia è stato Boubacar Camara, amico di vecchia data del “Polpo” che in un recente interrogatorio avuto con la polizia francese ha fatto luce sui momenti subito successivi alla brutta vicenda rivelando dettagli inquietanti che hanno cambiato nel profondo il ragazzo in forza alla Juventus.

“Piangeva, voleva lasciare il calcio e sparire”, rivelazione shock su Paul Pogba

Paul Pogba estorsione aggiornamenti
Paul Pogba (Foto Ansa)

Fa ancora parlare il caso legato al tentato rapimento ed estorsione ai danni del calciatore della Juventus Paul Pogba, le indagini proseguono e l’ultimo chiamato a deporre è stato proprio Boubacar Camara, suo amico d’infanzia con il quale il francese ha condiviso anche l’appartamento al momento dei fatti.

Potrebbe interessarti anche >>> Pogba finisce in manette, arrivata la sentenza dal tribunale di Parigi

Quello che è trapelato dal racconto di Camara ha tuttavia scosso ancor di più la piazza, “Dopo la vicenda ho trovato Paul in lacrime sul letto, faticava a parlare e diceva di voler abbandonare il calcio e sparire, era preoccupato per la sua incolumità e per quella della sua famiglia. Da quel momento Pogba non si è fidato più di nessuno, io però non c’entro niente”, queste le parole del ragazzo.

Potrebbe interessarti anche >>> Juventus, club inglese prepara un’offerta per un centrocampista bianconero

Un puzzle intricato che speriamo tutti piano piano possa essere completato e portare gli artefici del gesto nelle mani della legge, nonostante tutto però, almeno da quello che traspare, sarà difficile per il francese dimenticare del tutto l’accaduto, noi non possiamo che augurarglielo e sperare che possa presto tornare a brillare anche sui campi della Serie A che ormai lo attendono da mesi.