MotoGP, Marc Marquez spaventa il paddock: annuncio devastante

Il campione torna a correre dopo 3 anni a Phillip Island, questa volta però non sarà il favorito, ecco perché

Marquez Phillip Island
Marc Marquez (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Sicuramente è una delle tappe più belle del MotoGP ed in questa edizione 2022 sarà anche la più seguita soprattutto perché, come non succedeva da circa 40 anni, a 3 gare dalla fine due piloti sono praticamente alla pari, in vetta alla classifica, a giocarsi il mondiale. Questa volta non sarà Marc Marquez il favorito alla vittoria, cosi come fu nell’ultima edizione corsa nel 2019 in cui lo spagnolo vinse una delle sue ultime gare, occhio però, le rivelazioni del campione preannunciano che ci sarà modo di ribaltare la situazione.

Marc Marquez: “Phillip Island la più bella per guidare ma sarà il vento a creare problemi questa volta!”

Marquez Phillip island
Marc Marquez (Ansa)

Nei primi due Gran Premi dal rientro di Marc Marquez lo spagnolo ha dimostrato che il braccio sta tornando in forma, così come non lo si vedeva da diverso tempo, una Pole, un quarto posto e la zona podio già insidiata nelle ultime gare, il campione è tornato e darà sicuramente filo da torcere in uno dei circuiti da lui preferiti.

Potrebbe interessarti anche >>> MotoGP, l’ammissione di Bagnaia sorprende i tifosi: assurda verità

Ecco cosa ha rivelato al riguardo: “Phillip Island non ha paragoni, è la più bella da guidare e qui ho ottenuto risultati fantastici in carriera, questa volta non sarà la pioggia ma il forte vento freddo l’insidia maggiore, dobbiamo prepararci per questo”.

Potrebbe interessarti anche >>> F1, svelato il grande problema di Hamilton: fans turbati

Non sarà quindi la pioggia ma il freddo ed il vento a farla da padrone nel prossimo GP di Phillip Island, un insidia per tutti soprattutto in questa fase delicata del mondiale, la partenza in Australia sarà come sempre rocambolesca e ci sarà da stare attenti, Bagnaia e Quartararo non possono permettersi rischi, chi va fuori probabilmente dirà addio all’intera stagione.