Hamilton accusa la FIA, “Dovrebbero pensare alle cose serie!”, Multa da 25 mila euro al team

Lewis Hamilton ancora polemico è costato una multa da 25 mila euro alla scuderia, i motivi della protesta sono veramente assurdi!

Lewis Hamiltonpolemiche orecchini
Lewis Hamilton (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

In questo finale di stagione in Formula 1 sembra essere periodo di polemiche, questioni più o meno importanti sono sempre motivo di discussione, il polverone più grande è stato alzato da Ferrari e Mercedes che richiedono sanzioni severe per il presunto sforamento di Budget Cup della Red Bull, ironia della sorte però la FIA per ora ha punito proprio la Mercedes e la colpa è tutta di Lewis Hamilton. Il motivo della multa è ancora una volta la polemica del pilota britannico contro le ultime normative che vietano di indossare oggetti metallici come piercing, anelli o collane, provvedimento che il pilota ritiene sciocco e che spesso aggira continuando ad indossare gli oggetti che preferisce, questa volta però aveva i giusti motivi, “I medici mi hanno imposto di tenere l’orecchino al naso!”.

Hamilton aggira il regolamento FIA, “Devo tenere l’orecchino per motivi medici”

 Hamilton polemiche orecchini
Lewis Hamilton (Foto di B.Lennon per Getty Images)

Incredibile ma vero il ricorso del pilota inglese è stato accolto e la multa da 25 mila euro inizialmente commissionata sembra essere stata ritirata, durante l’ultimo Gran premio infatti alcuni steward avevano notato che il pilota della Mercedes aveva tenuto l’orecchino al naso, al di la di quanto dichiarato dalla sua scuderia, i motivi però sono davvero inaspettati.

Potrebbe interessarti anche >>> Formula 1, terremoto Red Bull: la rivelazione di Max Verstappen è da brividi

La giustificazione di Lewis Hamilton riportata ai commissari FIA è stata questa: “Ho avuto una piccola infezione al buco del naso ed i medici dopo avermi disinfettato mi hanno consigliato di tenere l’orecchino a fare da tappo, non avevo nessuna intenzione di mettere su una protesta!”.

Potrebbe interessarti anche >>> Dybala uomo di M*****, la risposta dell!argentino diventa virale – VIDEO

Una questione davvero sciocca, cosi è stata poi definita dallo stesso Lewis Hamilton che ha ribadito come i rischi per la sicurezza dal suo punto di vista arrivano da altri fronti, “Bisogna che i commissari di gara siano attenti, solo questo è utile alla sicurezza, di oggetti metallici addosso ne abbiamo diversi, dalle cerniere della tuta alla chiusura del casco, mi sembra di parlare di cose inutili. Questione archiviata cosi, almeno per questa occasione, occhio però perché la FIA non sembra intenzionata a transigere oltre!