Bufera Roma, ma il sesto posto attuale vale oro! Ecco perché

La stagione della Roma entusiasma a tratti, c’è un dato però che fa festeggiare la tifoseria, Mourinho può davvero puntare in alto!

Roma classifica champions
Josè Mourinho (Claudio Peri – Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La classifica di Serie A potrebbe avere una nuova chiave di lettura che la renderebbe al momento alquanto fuorviante, tante squadre in una manciata di punti ma quello che è venuto fuori dall’analisi di Alessandro Austini fa sognare i tifosi giallorossi. Attualmente i capitolini occupano il 6° posto nella classifica di Serie A con l’Udinese che oggi potrebbe dilagare e portarsi addirittura ad un punto dalla vetta con la vittoria sul Verona, occhio però alla Roma, il sesto posto profuma di Champions, ecco perché.

Roma, 4 punti con Inter e Juventus, lo scorso anno non ne vincevi una!

Roma classifica champions
Curva Sud Roma-Leicester (Foto Instagram)

Una chiave di lettura interessante quella offerta da Alessandro Austini per Teleradiostereo, durante la diretta ha ricordato infatti come nella passata stagione la Roma contro le Big tra andata e ritorno non avesse messo in cassa nemmeno un punto, a secco sempre contro Milan, Inter e Juventus, in questa stagione invece la questione è ben diversa.

Potrebbe interessarti anche >>> Sostituto Inzaghi, dai grandi ex alla “follia mancata” di Moratti: pazzesca idea

Importantissima l’ultima vittoria contro i nerazzurri cosi come il pari ottenuto con la Juventus, manca ancora il testa a testa con l’altra compagine di Milano ma se rapportiamo i dati alla passata stagione possiamo notare come la Roma sia cresciuta e quindi le possibilità di finire meglio dello scorso anno non sono cosi poche.

Potrebbe interessarti anche >>> Mourinho infiamma Roma, “Resto perché qui ho una famiglia”, rinnovo alle porte

Bisogna anche tener conto della situazione infortuni, quella legata a Wijnaldum in particolar modo che al rientro nel girone di ritorno porterà certamente un qualcosa in più. Non c’è da disperare quindi, anzi, bisognerà però mantenere la concentrazione e non perdere troppi punti con le piccole, è questo il vero segreto e vedremo se lo scacchiere di Mourinho riuscirà a sfruttarlo regalando ai suoi tifosi la gioia della Champions per il prossimo anno.