F1, caos Budget Cap: Max Verstappen sciocca tutti

Ancora polemiche sullo scandalo Budget Cup che ha colpito la Red Bull, questa volta è intervenuto direttamente Max Verstappen

Verstappenbudget cup
Max Verstappen (Foto di Alex Pantling per Getty Images)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

In Formula 1 si prepara la bufera a causa delle indiscrezioni venute fuori sul surplus esagerato di investimenti fatti dalla Red Bull sul veicolo della passata stagione, al momento la FIA è chiamata a prendere una decisione al riguardo e spinta dagli altri team probabilmente le sanzioni saranno esemplari, trema anche Verstappen che si è lasciato andare ad uno sfogo puntando il dito su due team rivali, necessario anche l’intervento del Team Manager della Red Bull ma i toni sono restati pesantissimi.

Verstappen furioso, “Mercedes e Ferrari dovrebbero stare zitte visto che non è ancora emerso nulla!”

Verstappen budget cup
Verstappen (Foto Instagram)

Non stanno vivendo serenamente il momento all’interno della scuderia Red Bull, nemmeno il pilota di punta è esterno alla bufera ed in una recente intervista non è riuscito a contenere le emozioni, queste le parole di stizza verso gli avversari: “Gli altri team dovrebbero tenere la bocca chiusa! E’ incredibile che vengano rilasciate dichiarazioni senza nessuna informazione, sono solo speculazioni, non sono preoccupato”.

Potrebbe interessarti anche >>> Formula 1, caos Red Bull: arriva la nota ufficiale della FIA

Parole che hanno due destinatari chiari, Ferrari e Mercedes sono infatti le scuderie che più si sono esposte sulla questione richiedendo alla FIA che venga usato il pugno duro, contro tali dichiarazioni si è scagliato anche il Team Manager di Red Bull Christian Horner che ha dichiarato di essere pronto ad intraprendere le vie legali verso le due scuderie avversarie.

Potrebbe interessarti anche >>> Formula 1 GP Singapore, arriva il duro attacco di Mattia Binotto: tifosi sorpresi

Non è ancora del tutto chiaro cosa sia emerso dalle prime indagini della FIA, l’unica notizia ufficiale al momento è che sono stati visionati tutti i registri, le indiscrezioni sulle inadempienze tuttavia continuano a dilagare e tutto fa pensare che probabilmente sotto qualcosa di vero ci sia, staremo a vedere, in caso di conferme però in Red Bull ci sarebbe poco da restare sereni.