Dazn, cambia tutto: utenti senza parole, le novità spiazzanti

Dopo le tante polemiche per i rimborsi ottenuti con ritardo cambiano le dinamiche della piattaforma di streaming, ecco cosa accadrà in futuro

Dazn regole rescissione
Dazn novità (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Ormai la piattaforma di streaming detentrice dei diritti tv della Serie A è sotto la lente d’ingrandimento, dopo la bufera per i disservizi di inizio stagione e la pioggia di rimborsi effettuati in ritardo, Dazn è pronta a cambiare drasticamente registro ma l’opinione comune ancora una volta è che non sia tutto fatto per venire incontro alle esigenze dei suoi abbonati, dei quali al momento dovrebbe cercare di riconquistare la piena fiducia. Le novità saranno già attive dalla fine di questo mese e modificheranno molto alcune procedure di rescissione, ecco quali.

Dazn cambia i termini contrattuali, da fine mese il recesso sarà effettivo dopo 30 giorni dalla richiesta

Dazn regole rescissione
Dazn microfoni (screen Instagram)

La modifica in questione riguarda l’articolo 5 delle condizioni di utilizzo e l’articolo 6 della carta dei servizi, cosi come anticipato proprio da Dazn in una mail inviata a tutti i suoi abbonati, sintetizzando i cambiamenti saranno atti a modificare le procedure di uscita dal contratto per gli utenti che ne facessero richiesta.

Potrebbe interessarti anche >>> Come avere DAZN gratis per sei mesi: i dettagli per ricevere il super regalo

Qualunque utente avesse sottoscritto il suo abbonamento con la piattaforma e volesse annullarlo ad oggi ha già vita facile, basterà fare il Log In alla pagina personale del sito e cliccare sulla voce “Il mio account” per poter annullare l’abbonamento che sarà definitivamente cancellato in 30 giorni addebitando solo il corrispettivo dei giorni realmente fruiti.

Potrebbe interessarti anche >>> DAZN, sorprendente decisione: ecco l’offerta dell’ultima ora

Per portare un pratico esempio, qualora un utente ad oggi avesse un abbonamento valido fino al 30 Novembre ma facesse esplicita richiesta di annullamento il 20 Novembre, continuerà ad usufruire del servizio fino al prossimo 20 dicembre (anziché fino al 30 Novembre come avviene adesso) vedendosi accreditati i costi relativi ai 20 giorni di Dicembre usufruiti.

Per chi volesse approfondire la questione potrà farlo sul sito ufficiale di Dazn, le prime impressioni tuttavia è che la nuova politica non aggiungerà o toglierà molto da quello che è il servizio attuale, ci vorrà qualcosa in più per accattivare ancora i suoi abbonati.