Tennis, annuncio devastante di Rafa Nadal: tifosi scioccati

Dopo l’addio al tennis di Roger Federer anche Nadal parla del suo futuro, spiegato il motivo delle tantissime lacrime

Nadal Addio tennis
Rafael Nadal (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Non è passata in sordina la notte dell’addio al tennis di Roger Federer, non solo per l’amarezza di vedere una delle icone più importanti dello sport andar via, ma anche per la reazione del suo collega e avversario di sempre, parliamo di Rafael Nadal che ha spiegato molto sui motivi di tanta commozione. In un’intervista rilasciata per “El Partitazo de Cope” il campione si è messo a nudo svelando cose che nessuno avrebbe mai immaginato, inevitabile addio davvero vicino.

Rafael Nadal: “Ho pianto anche in camerino, in questi anni Federer è diventato un mio grande amico, lascerò anch’io”

Nadal Addio tennis
Federer Nadal Laver Cup (Foto Instagram)

E’ divenuta virale in rete l’immagine dei due avversari di sempre che tenendosi per mano piangono a dirotto durante la cerimonia di addio, un’immagine simbolo del rispetto che deve esserci anche e soprattutto tra avversari, i due sono stati e saranno un esempio da emulare, la tanta commozione però nascondeva anche altro.

Potrebbe interessarti anche >>> Tennis, splendida notizia per Jannik Sinner: è appena successo

Queste le parole di Rafael Nadal: “Sono un tipo emotivo, confesso che ho continuato a piangere anche da solo in camerino, non per me ma per Roger con cui in questi anni mi sono legato molto, abbiamo vissuto tante esperienze insieme, riguardo il mio addio non ci penso, arriverà, sono consapevole che questa è la mia ultima fase di carriera, ma non so quando lascerò il tennis”.

Potrebbe interessarti anche >>> Tennis, Novak Djokovic sciocca il mondo: annuncio folle

Parole che aprono a tutto un mondo interiore che magari in molti non conoscevamo, possono però tirare un sospiro di sollievo i tanti estimatori di Nadal, il tennista a 36 anni non è ancora sul punto di lasciare, davvero un’ottima notizia perché è evidente che nessuno è pronto a subire a breve un altro colpo come quello dovuto all’addio di Roger Federer.