Scherma Paralimpica: inizia la stagione di coppa del mondo

Scherma paralimpica, la stagione agonistica 2022-2023 inizia nel migliore dei modi: con una gara di Coppa del Mondo in Italia, per la precisione a Pisa dal 22 al 25 settembre.

Scherma paralimpica coppa mondo
Evento inaugurale coppa del mondo (Foto da Facebook)

La cronaca ci parla, come detto, della prima tappa del circuito ma, in realtà, si tratta di un recupero. Si perché questa gara si sarebbe dovuta svolgere a marzo ma è stata rinviata a causa delle restrizioni anti-Covid sull’ingresso degli stranieri in Italia. La manifestazione prenderà il nome di “The Leaning Tower” e, sotto la torre pendente, la partecipazione di atleti internazionale si prevede di massa. L’organizzazione non si è risparmiata organizzando,  venerdì 16 settembre, un grande evento, nella piazza principale di Pisa, con un villaggio dello sport paralimpico.

Scherma paralimpica, il calendario e i nostri azzurri

Scherma paralimpica coppa mondo
Pasquino (Foto da Facebook)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> MotoGP, tutto pronto per il ritorno del grande pilota italiano: tifosi in visibilio

La kermesse sarà declinata in quattro giornate di gare: le prime tre dedicate alle competizioni individuali e l’ultima con le prove a squadre. Ecco il calendario, nel dettaglio.

Giovedì 22 settembre: Spada maschile A, Sciabola femminile B, Spada maschile B, Sciabola femminile A.

Venerdì 23 settembre: Fioretto femminile B, Sciabola maschile A, Sciabola femminile A, Sciabola maschile B

Sabato 24 settembre: Fioretto maschile B, Spada femminile A, Fioretto maschile A, Spada femminile B

Domenica 25 settembre: Fioretto maschile a squadre, Spada femminile a squadre, Sciabola Open a squadre

Il CT della Federazione Italiana Scherma Marco Ciari (per la sciabola), Simone Vanni (per il fioretto), Francesco Martinelli (per la spada) coadiuvati dal coordinatore Dino Meglio, hanno convocato, per le gare a squadre: Matteo Betti, Michele Massa, Marco Cima ed Emanuele Lambertini nel fioretto maschile. Per la spada femminile Veronica Martini, Alessia Biagini, Sofia Brunati e Rossana Pasquino che prenderà parte anche alla prova di sciabola Open (formazioni miste) insieme ad Andreea Mogos, Gianmarco Paolucci ed Edoardo Giordan.

Ma la delegazione italiana a Pisa non sarà composta solo da tecnici e atleti. Ci saranno, infatti, il Consigliere federale Alberto Ancarani, il medico Gianvito Rapisarda e i fisioterapisti Tiziano Preziosi Standoli e Giulia Talluri.

Insomma le premesse, organizzative e agonistiche, ci sono tutte per poter assistere ad uno spettacolo e per raccogliere le medaglie che i nostri atleti paralimpici meritano.