La dieta autunnale per rinforzare le difese immunitarie: i consigli degli esperti

Arriva l’autunno e sale il bisogno di difendersi, il metodo migliore è mangiare correttamente, ecco la dieta che previene i malanni

Dieta Autunnale
Dieta (Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Con l’arrivo dei primi freddi inevitabilmente il nostro corpo inizia a cambiare, le difese immunitarie si abbassano ma anche il metabolismo rallenta, per mantenersi in forma e rispondere correttamente agli stimoli esterni c’è un sistema efficace che non richiederà nessuno sforzo, anzi, potrebbe essere più gustoso che mai. Non tutti sapranno infatti che la maggior parte della produzione di anticorpi dipende dalla flora microbiotica intestinale, mantenere un organismo sano quindi non può che passare dalla tavola, soprattutto in questa particolare stagione.

Dieta autunnale che previene il raffreddore, ma fa anche bene a corpo e mente!

Dieta Autunnale
Zucca (Pixabay)

Nella nostra penisola come sempre è lo stile mediterraneo che dovrebbe essere protagonista in tavola, invidiato in tutto il mondo se portato avanti in maniera corretta aiuta a prevenire tanti fattori di rischio ma anche piccole incombenze stagionali come l’influenza.

Potrebbe interessarti anche >>> Cibi con poche calorie, ottimi per la dieta: saziano e sgonfiano la pancia

Avvalersi di frutta e ortaggi di stagione è sempre d’obbligo, la routine quotidiana però per questo periodo deve comprendere anche metodologie che integrino maggiormente i liquidi in questo momento in cui tendiamo a bere meno, tisane, minestroni, vellutate non dovrebbero mancare sulla nostra tavola, attenzione però anche all’ambiente circostante, alcuni studi hanno dimostrato che assumere questi cibi in un luogo tranquillo con atmosfera rilassata ne aumenta ancor di più i benefici per il corpo.

Potrebbe interessarti anche >>> Dieta e alimentazione sana, l’importanza della vitamina K: come assumerla

Il via come sempre va dato anche dai colori, più se ne assumono e meglio è, zucca, funghi, cavolo, spinaci, rapa, verza e fagioli, alimenti da non far mancare a tavola variando sempre il più possibile. Anche frutta come l’uva non può mancare a tavola, in questo momento garantisce una buona fonte di zuccheri ed antiossidanti, cachi e mele l’alternativa di stagione.

Insomma affidarsi a quello che la natura in questo periodo ci offre è il mantra da seguire, cercare di assumere liquidi e soprattutto non aggiungere quando possibile altre fonti di stress, almeno durante i pasti goderseli in atmosfera rilassante è d’obbligo.