Dialoghi VAR pubblici, Rocchi: ”Decisione presa, sarà svolta storica”

Dialoghi VAR pubblici, Rocchi: ”Decisione presa, sarà svolta storica”. Il designatore lo ha annunciato nelle scorse ore. 

Gianluca Rocchi VAR audio post partite
Gianluca Rocchi (screen web)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Dopo la promozione in Serie A di Maria Sole Ferrieri Caputi, primo arbitro donna che guiderà Sassuolo-Salernitana di domenica, il designatore Rocchi pone l’accento su una questione che in quest’ultimo periodo ha fatto davvero molto discutere: il VAR.

Come ben sappiamo, la tecnologia nel calcio fa sempre discutere e i recenti fatti di Juventus-Salernitana hanno acuito ancora di più i malumori di fronte all’innovazione. Rei di non aver visto Candreva nelle immagini che avrebbe dovuto convalidare il gol di Milik, unicamente a causa della mancata disponibilità dell’immagine chiave, ora la classe arbitrale potrebbe andare incontro ad una svolta storica per il calcio italiano.

LEGGI ANCHE >>> Ungheria-Italia, il tabellino della sfida di Nations League

Dialoghi VAR pubblici, Rocchi: ”Decisione presa”

A parlare è il designatore, che ha risposto alle domande dei giornalisti a margine di un evento tenutosi allo stadio Olimpico di Roma: “I dialoghi pubblici tra arbitro e assistenti possono funzionare solo in determinati modi: è chiaro che deve esserci una preparazione adeguata tra le parti a livello comunicativo – riporta ‘Sky Sport’ – Dall’avvento del VAR posso dire che i passi avanti sono stati notevoli, siamo pronti anche a discutere delle decisioni una volta conclusa la partita. Non abbiamo segreti. Quanto tempo ci vorrà? Dipende quando ci rendiamo conto di essere pronti. Poi servirà il via libera dalla FIFA” ha detto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Caos in NBA, i Celtics sospendono Ime Udoka: il motivo è pazzesco

“Gli arbitri italiani stanno lavorando molto, stiamo seguendo un percorso di crescita importante. Mandare gli audio live sarebbe problematico perché il livello non è ancora adeguato ma stiamo lavorando affinché ciò avvenga” ha concluso.