Formula 1, Gran Premio d’Italia: cambia tutto, situazione disarmante

Sarà uno dei Gran Premi con il maggior numero di variabili, pioggia di penalità che mischieranno le carte in tavola

Formula 1Monza
Partenza Formula 1 (Foto ANSA)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Il prossimo Gran premio si correrà a Monza e promette già di essere uno dei passaggi più entusiasmanti dell’intero mondiale, pioggia di penalità che colpirà soprattutto i big in gara, sarà quindi subito bagarre da dietro e l’impressione è che il vincitore finale non sia affatto scontato. Ancora una volta quello d’Italia sarà uno dei Gran Premi da gustarsi al meglio, occasione da cogliere al volo per Leclerc mentre anche Sainz partirà dietro almeno di 5 posizioni.

Ferrari che può dominare a Monza, Hamilton e Bottas  dall’ultima posizione

Formula1 Monza
Sainz e Leclerc (Foto Instagram)

In questa avvincente tappa del Mondiale di Formula1 Charles Leclerc avrà qualche ostacolo in meno per arrivare in fondo, tantissime le penalità importanti, Hamilton partirà dall’ultima fila a causa della sostituzione della Power Unit danneggiata nell’ultima gara, 10 posizioni dietro invece partirà Tsunoda, protagonista di uno degli eventi che hanno fatto maggior discutere.

Potrebbe interessarti anche >>> Formula 1, la Ferrari cambia colore: il motivo è sorprendente

Tra i piloti chiamati a partire 10 posizioni dietro troveremo anche Mick Schumacher a causa della sostituzione del cambio, Bottas invece partirà dal fondo anch’esso a causa della sostituzione della Power Unit, occhio però a quello che potrebbe succedere a Sainz, penalità ancora da capire.

Potrebbe interessarti anche >>> Formula 1, verso il Gran Premio di Monza: penalità per la Ferrari

Il secondo pilota Ferrari infatti potrebbe partire solo 5 posizioni dietro a causa del cambio dell’ibrido oppure dal fondo della griglia se alla fine verrà sostituita tutta la Power Unit. Quello che traspare è che le emozioni non mancheranno, ci saranno sicuramente tanti duelli da dietro e se la Ferrari correrà la sua gara senza problemi avrà l’occasione più o meno facile di festeggiare un altro podio.