Serena Williams scoppia in lacrime, retroscena assurdo nell’ultimo match in carriera, è successo davvero

Durante l’addio al tennis della leggenda degli Us Open in arena è successa una cosa assurda, Serena William scoppia in lacrime, ecco perché

Serena Williams
Serena Williams (Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Una vera leggenda del tennis femminile ieri ha disputato la sua ultima partita, l’addio non poteva arrivare in un palcoscenico diverso dagli Us Open, torneo che ha visto Serena William eccellere per ben 6 volte, un icona in questo sport che non potrà mai essere dimenticata e che in 25 anni di carriera ha dovuto cedere il passo semmai solo al tempo, lascia a 40 anni ma quello che è successo dopo l’ultimo colpo andato sulla rete ha dell’incredibile.

L’arena canta Simply the Best di Tina Turner per omaggiare l’addio di Serena Williams

Una vera icona in questo sport che prima di Venus e Serena Williams era appannaggio unico di atlete bianche, nessuno è stato in grado di fare meglio di Serena, nemmeno sua sorella o le rivali storiche come Maria Sharapova, Justine Henin o Kim Cljisters, 25 anni di carriera e 14 trofei del grande slam portano la Williams nell’olimpo del tennis con un primato che è quasi impossibile da eguagliare.

Potrebbe interessarti anche >>> Tennis, Sara Bejlek palpeggiata da allenatore e padre: il VIDEO scandalo

In carriera 94 milioni di euro portati a casa solo da introiti derivati dal tennis oltre che 4 medaglie d’oro olimpiche, l’ultima sfida di Serena Williams è durata tre ore e l’ha vista uscire al terzo turno del torneo contro un Ajla Tomljanovic davvero impeccabile, incontenibile l’emozione del pubblico dopo i 5 match point annullati e l’ultimo dritto finito sulla rete.

Potrebbe interessarti anche >>> US Open, Nadal sciocca i suoi tifosi: messaggio inequivocabile

Non c’era forse altra dedica se non “Semplicemente la Migliore”, emozione incontenibile anche nel discorso finale di Serena William che lascia aperto un piccolissimo spiraglio per i più nostalgici: “Ripensarci? Non credo…ma non si sa mai. L’ultima vittoria è arrivata non più di un anno fa, siamo certi quindi che se volesse la tennista sarebbe ancora in grado di regalare emozioni sul campo, questa volta però sembra che dovremmo arrenderci e lasciar andare la più iconica presenza del mondo del tennis femminile di sempre.