Acerbi Inter: “Dalla padella alla brace”, motivo assurdo, il difensore non trova pace

Il passaggio all’Inter nell’ultima giornata di calciomercato non è andato come previsto, Francesco Acerbi ancora contestato dalla tifoseria

Acerbi Contestazione Inter
Francesco Acerbi (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Nell’ultimo momento utile, anche dopo il primo no della presidenza, Francesco Acerbi è diventato un calciatore dell’Inter, indiscutibile il suo valore cosi come la stima di Simone Inzaghi che è stato il promotore più agguerrito per il suo passaggio alla casacca nerazzurra, continuano però le sue disavventure a causa della passata stagione che lascerà probabilmente il segno indelebile sulla sua pelle, tante proteste social da parte di una cospicua fetta di tifoseria, il motivo è assurdo.

Acerbi contestato, la tifoseria non gli perdona il “regalo” al Milan che è costato lo scudetto ai nerazzurri

Dopo anni di onorato servizio Francesco Acerbi ha lasciato la sua Lazio proprio a causa dello strappo con la tifoseria che non gli ha perdonato la famosa contestazione sotto la curva dopo la rete ad inizio campionato, passato all’Inter sperava di poter scacciare i fantasmi del passato ritrovando il suo ex allenatore ma le anticipazioni promettono male.

Potrebbe interessarti anche >>> Sabato di fuoco, gli anticipi di serie A nascondono una sorpresa!

E’ rimasta infatti nella testa di tutti la risata, sicuramente isterica, dopo il goal regalato allo scadere che ha portato tre punti importantissimi al Milan nel finale di stagione passato, 3 punti pesanti anche per l’Inter che si è vista cosi sorpassata, poi definitivamente, in chiave scudetto. Immagine che anche parte della tifoseria nerazzurra non ha dimenticato e sui social sono partite le prime polemiche.

Potrebbe interessarti anche >>> Manchester United, cambia tutto: annuncio shock su Cristiano Ronaldo

La speranza è che Francesco Acerbi non ricominci da dove aveva lasciato, le prime impressioni non sono le migliori ed il test finale sarà solo il suo esordio sul campo che potrebbe arrivare già nella giornata di oggi proprio in occasione del derby di Milano, il destino a volte ha un gran senso dell’umorismo ma non possiamo che sperare che Acerbi riesca a farlo smettere di ridere, magari a suon di prestazioni che ha nelle corde e che sono le uniche armi per riprendere in mano la sua carriera.