Electronic Arts vende ad Amazon? I videogiocatori sognano

Electronic Arts vende ad Amazon? I videogiocatori sognano. Potrebbe nascere un nuovo colosso dei videogiochi per le nuove generazioni. 

Electronic Arts logo vende Amazon
Electronic Arts (screen web)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Sembrano esserci delle novità davvero importanti per i videogiocatori. In futuro potremmo assistere ad un vero colosso che potrebbe nascere dalla collaborazione tra Amazon ed Electronic Arts, un rumors che nelle ultime ore sta diventando sempre più insistente. Come riporta il network CNBC, l’operazione potrebbe addirittura risolversi nelle prossime ore.

Secondo ‘Multiplayer.it’, l’indiscrezione sembra essere partita da USA Today, che a sua volta avrebbe carpito qualche manovra sospetta da GLHF e PR, agenzie di comunicazione e videogiochi. Ad oggi, però, restano delle perplessità che potrebbero essere dissipate con un comunicato molto atteso (e annunciato già nelle prossime ore).

LEGGI ANCHE >>> Cristiano Ronaldo Napoli, arriva l’annuncio in conferenza: tifosi a bocca aperta

Electronic Arts vende ad Amazon? I videogiocatori sognano

Electronic Arts logo vende Amazon
Electronic Arts Amazon (screen web)

Electronic Arts, l’azienda produttrice di videogiochi famosa per aver sviluppato FIFA, potrebbe essere in vendita e il candidato principale, dopo Apple e Disney, sembra Amazon di Jeff Bezos. L’azienda vorrebbe entrare prepotentemente in questo mercato, sviluppando una sinergia in grado di diventare una delle più importanti del settore nei prossimi anni. L’obiettivo è quello di creare un nuovo team di sviluppo con la produzione di vari giochi, i quali potrebbero diventare gli assoluti protagonisti nelle console di nuova generazione.

LEGGI ANCHE >>> Salta la prima panchina in Serie A, pronto al suo posto Roberto De Zerbi

Stando ai rumors, qualora questa operazione dovesse andare in porto, ci vorrà ancora del tempo per capire effettivamente come andranno le cose; difficile, dunque, che l’annuncio possa avvenire in tempi brevi come si pensava, visto che l’acquisizione di un pacchetto del genere obbliga delle indagini e delle valutazioni approfondite da parte dei diretti interessati.