Tegola tremenda in Serie A: infortunio shock per il big, si torna sul mercato

Tegola tremenda in Serie A: infortunio shock per il big, si torna sul mercato. Diagnosi impietosa: ora la società è costretta ad intervenire in questi ultimi giorni della sessione estiva. 

Pallone Serie A infortunio Wjinaldum
Pallone Serie A (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Dopo il grave infortunio occorso a Ranocchia durante Napoli-Monza, arriva un’altra tegola davvero pesante per i tifosi e i fantacalcisti che lo hanno preso nelle recenti aste: un big della Roma, nello specifico il neo arrivato Wijnaldum, dovrà fermarsi per un lungo periodo a causa della frattura della tibia.

Lo ha riferito la Roma con un tweet sul proprio account ufficiale Twitter, specificando come il giocatore si sia infortunato proprio nelle ultime ore:

“In seguito a un trauma riportato durante la seduta odierna di allenamento, Georginio Wijnaldum è stato sottoposto in serata ad accertamenti clinici che hanno evidenziato la frattura della tibia destra. Il calciatore sarà sottoposto a ulteriori controlli nei prossimi giorni.
FORZA GINI!”.

LEGGI ANCHE >>> DAZN rischia grosso: pirateria in aumento, può essere la soluzione? Ecco perché

Tegola tremenda in Serie A: infortunio shock

Il giocatore era stato prelevato solo poche settimane fa dal Psg, dove era stato messo sulla lista dei partenti su indicazione del nuovo tecnico Galtier. Dopo una lunga trattativa, il giocatore aveva accettato con entusiasmo di venire a Roma perché convinto dal progetto sponsorizzato a gran voce da Mourinho. Nemmeno il tempo di poter entrare in condizione che il nazionale olandese si è dovuto arrendere immediatamente: per lui lo stop potrebbe essere particolarmente lungo e il rientro fissato unicamente per il 2023.

LEGGI ANCHE >>> Fifa 23, uscito il trailer: svelate tutte le novità del gioco

Dopo la gara contro la Cremonese sarà fatto il punto della situazione ma non è escluso che la Roma possa intervenire nuovamente sul mercato per prendere il sostituto.