Rimborsi Dazn e lodo Vezzali: come saranno effettuati, le info

Rimborsi Dazn e lodo Vezzali: come saranno effettuati, le info. L’emittente streaming si sta adoperando per accontentare tutti i clienti. 

DAZN lodo vezzali rimborsi
DAZN (screen sito dazn)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Dazn l’aveva annunciato ed è pronto a farlo: sono in arrivo i rimborsi automatici per gli utenti che hanno lamentato diverse problematiche nella trasmissione della visione delle partite di Lazio-Bologna, Fiorentina-Cremonese, Salernitana-Roma e Spezia-Empoli. Le suddette gare sono state vittima di interruzioni e disservizi vari che hanno costretto il ministero ad intervenire per far luce sulla vicenda.

Inizialmente – riporta ‘Il sole 24 ore’ – sembrava dovesse rendersi necessaria una documentazione con allegata richiesta di rimborso, in modo tale da verificare se effettivamente quell’utente avesse subito un malfunzionamento del servizio. Ora le cose sembrano essersi sistemate ‘da sole’ con un intervento deciso da parte delle alte sfere.

LEGGI ANCHE >>> Rimborsi DAZN: indennizzi agli utenti, come ottenerli

Rimborsi Dazn e lodo Vezzali: come saranno effettuati

DAZN lodo vezzali rimborsi
DAZN (screen sito dazn)

Dazn è pronto a farsi perdonare con un accredito o con un voucher da poter utilizzare per continuare ad usufruire delle offerte dell’emittente. L’indennizzo arriverà entro 15 giorni e prevede un rimborso del 25% del costo dell’abbonamento per ogni partita interrotta; il massimo possibile è stabilito ovviamente nel 100% ma stando alle previsioni i rimborsi dovrebbero variare da 10 ai 20 euro.

Il tutto stabilito dal ‘lodo Vezzali’, una scelta presa di comune accordo tra la sottosegretaria allo Sport, Dazn, il ministero dello Sviluppo Economico, l’Agcom e la Lega Serie A. Queste le sue parole: ”Ringrazio sentitamente tutti per aver trovato un accordo che ha messo tutti d’accordo. L’obiettivo della riunione era quello di tutelare gli utenti e il sistema calcio.”

LEGGI ANCHE >>> DAZN rischia grosso: pirateria in aumento, può essere la soluzione? Ecco perché

”Dazn ci ha rassicurati e ha dato ampie garanzie sulla qualità del servizio da ora in poi. Il rimborso per i tifosi era un atto dovuto e ora vigileremo affinché ciò non accada” ha concluso.