Juventus, pesante denuncia per l’ex campione: la vicenda turba i tifosi

Scenario quasi surreale quello che sta colpendo attualmente l’ex campione, finito nell’occhio del ciclone potrebbe passare seri guai

Tevez Denunce
Dirigenza Juventus (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Quando si parla di personaggi pubblici di questo calibro è davvero difficile pensare che si possa incorrere in vicende simili, eppure quella che sta coinvolgendo l’ex campione potrebbe lasciare strascichi importanti per il proseguo della sua carriera. Dopo aver lasciato il calcio giocato Tevez è pronto ad una nuova avventura in veste da allenatore ma in Argentina è scoppiata la protesta da parte dei colleghi dopo il suo approdo a guidare la panchina del Rosario Central, arrivano le denunce e la situazione potrebbe precipitare da un momento all’altro.

Tevez rischia la panchina: “Impossibile che abbia conseguito la licenza per allenare”

Tevez denunce
Carlos Tevez (Foto Instagram)

A scatenare il putiferio in terra Argentina sono stati proprio i colleghi dell’Apache, L’ex calciatore infatti ha da poco intrapreso la sua nuova carriera da allenatore tra le fila del Rosario Central, tuttavia i tempi non quadrano e la questione ha scatenato un vero vespaio.

Potrebbe interessarti anche >>> Gioco di scacchi in Serie A, Depay non trova l’intesa, pronto l’intreccio con la Roma

Come riportato da Gustavo Dellepiane, avvocato scelto da un gruppo di allenatori argentini per perorare la causa, non vi sarebbero stati i tempi tecnici per il conseguimento dell’attestato utile ad allenare visto che Tevez, come da lui asserito, avrebbe cominciato il corso nel 2021 e servirebbero almeno 3 anni per arrivare al termine.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Lazio, due perdite improvvise, Sarri furioso

Una questione spinosa sulla quale Tevez dovrà inevitabilmente dare delle spiegazioni, qualora venissero confermate le accuse infatti i provvedimenti sarebbero severi e potrebbero compromettere per sempre il futuro da allenatore sognato dall’ex campione bianconero.