Bomba di ferragosto: Icardi è a Milano, Serie A ad un passo

Bomba di ferragosto: Icardi è a Milano, Serie A ad un passo. Il bomber attende news sul suo futuro: ecco dove può andare. 

Mauro Icardi Serie A
Mauro Icardi (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Mauro Icardi potrebbe realmente tornare in Italia. Le ultimissime voci di mercato accostano il bomber ex Inter alla Serie A, visto che ormai è ufficiale la notizia del suo ‘allontanamento’ dalla prima squadra del Psg. Di fatto, Icardi è ormai uno degli esuberi del club allenato da Galtier, che ha comunicato al bomber di non essere parte integrante del progetto.

Arrivato nel 2019 per circa 50 milioni di euro dall’Inter, Icardi non ha avuto granché fortuna tra concorrenza e infortuni che ne hanno limitato l’ascesa. In questo momento sta valutando qualsiasi opzione possibile e non è escluso che possa tornare nel campionato italiano. Attualmente il giocatore è ai margini insieme ai vari Edimbe, Herrera, Draxler, Kurzawa, Gueye e Kehrer, anche loro in procinto di andare via.

LEGGI ANCHE >>> Fifa 23, uscito il trailer: svelate tutte le novità del gioco

Bomba di ferragosto: Icardi è a Milano!

Mauro Icardi Serie A
Mauro Icardi (Ansa)

Sotto contratto fino al 2024, il bomber è appena tornato in Italia con la famiglia, segnale chiaro ed inequivocabile che l’attaccante vuole cambiare aria: non è escluso che in questo momento i suoi agenti stiano valutando la migliore soluzione possibile, magari una piazza vicina a casa (Milano, appunto) che gli consenta di giocare con continuità: tra le opzioni percorribili c’è il Monza, che non ha mai smesso di cercarlo nonostante l’arrivo di Petagna, appena sbarcato dal Napoli.

LEGGI ANCHE >>> Fifa 23, ritorna una big del campionato italiano: ufficiale la partnership

Sembra naufragare definitivamente l’ipotesi Juventus, visto che i bianconeri sono ormai vicinissimi a Depay; mentre altre opzioni percorribili, al momento, sono davvero poche, anche se la Roma potrebbe compiere un blitz solo a condizioni economiche molto vantaggiose, magari in prestito. Per Mourinho sarebbe una soluzione importante come vice Abraham, considerate le tante partite che dovrà disputare il club giallorosso tra campionato e coppe e lo stallo su Belotti, ancora in stand-by.