Torino è una polveriera! Lukic non si presenta agli allenamenti, chiesta la cessione

A ridosso dell’inizio del campionato il Torino perde il suo capitano, lite furibonda e giocatore che non parte per la trasferta di Monza

Lukic Torino
Ivan Juric (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Un epilogo molto inaspettato per il Torino che a ridosso dell’inizio del campionato di Serie A rischia di perdere proprio il suo capitano, la tensione all’interno dello spogliatoio si taglia con il coltello e nella situazione attuale è inevitabile una cessione, il tempo pero stringe. La vicenda nasce a causa del mancato rinnovo del giocatore che in scadenza nel 2024 e con diverse offerte si sarebbe messo di traverso con la società, addirittura boicottando gli ultimi allenamenti, ufficialmente per problemi fisici, per incentivare la partenza, la questione non è piaciuta al suo allenatore che per questo campionato vede sempre più ridotta la sua rosa con un passaggio verso la serie B che rischia quest’anno di diventare reale più che mai, non sono servite le telefonate di chiarimento tra i due, Lukic non partirà per Monza.

Lukic deciso, anche la Roma nel suo futuro, Torino trema

Lukic Torino
Sasa Lukic (Ansa)

Il nuovo capitano del Torino Sasa Lukic, cosi come il vecchio capitano Andrea Belotti sarebbero entrambi decisi a raggiungere la capitale, sponda Roma, per questo la situazione dei due è attualmente in standby, il primo non partirà per la partita d’esordio contro il Monza ed il secondo rifiuta al momento le numerose proposte arrivate.

Potrebbe interessarti anche >>> Napoli Scatenato, il volo di Guintoli a Parigi nasconde dei retroscena clamorosi!

Che i due siano destinati a ritrovarsi nella Roma? La questione è delicata e le probabilità al momento non sono cosi alte, quello che preoccupa però è la situazione del Torino che arrivati a ridosso del campionato si ritroveranno senza un altro giocatore importantissimo.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Roma, otto esuberi da piazzare, Belotti vacilla

Sarà un anno sicuramente difficile per Juric, questioni interne e rese pubbliche logorano l’ambiente e per il tecnico non ci sarà molta qualità da far scendere in campo, un mercato che peggiora la situazione dello scorso anno e renderà ancor più complicata la lotta per la salvezza, staremo a vedere, in due settimane con la chiusura delle trattative sarà tutto definito, poi resterà solo il campo a dover parlare.