Formula 1, tutta la verità sul problema della Ferrari: annuncio in diretta

Felipe Massa svela i segreti dietro il tracollo di Ferrari, lui che in scuderia ci ha vissuto è certo che siano stati questi i problemi del Team

Ferrari problemi
Ferrari (Foto da ANSA)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Una stagione che era iniziata al meglio sembra adesso destinata ad un epilogo differente, Gran Premio dopo Gran Premio infatti sono venute fuori tante lacune più che problemi veri e propri alla vettura, i piloti Ferrari infatti spesso si presentano all’avvio come i migliori per poi non terminare la gara come previsto ogni volta a causa di una tematica differente. A spiegarne quali sono i motivi, almeno secondo il suo punto di vista, è stato Felipe Massa, uno che in Ferrari ci ha passato diverso tempo e che anche da fuori riesce a leggere l’intricata trama, rivelazioni comunque amare che confermano i pensieri di gran parte della tifoseria.

Felipe Massa: “E’ bello vedere la Ferrari in grado di competere, tuttavia vincerà Verstappen”

Problemi Ferrari
Team Ferrari (Foto Instagram)

Dichiarazioni che sembrano essere una vera sentenza quelle di Felipe Massa, a sua detta infatti ormai non ci sarebbe più speranza per la Ferrari di riagguantare la classifica, Verstappen sta facendo bene ed il suo team ancor di più, un connubio che porterà inevitabilmente al titolo secondo il brasiliano.

Potrebbe interessarti anche >>> Formula 1, ritiro Lewis Hamilton: novità assurda

Connubio che non sussiste in Ferrari, l’auto infatti è competitiva ma a fermare la corsa al mondiale ci hanno pensato, anche secondo Massa, le tante strategie di gara errate, un vero peccato perché anche per lui sarebbe stata una vera gioia rivedere il Cavallino Rampante giocarsela fino alla fine.

Potrebbe interessarti anche >>> Formula 1, Mattia Binotto sorprende i tifosi della Ferrari: annuncio inatteso

Confermato quindi un pensiero comune anche tra le fila dei tifosi, la macchina c’è, il team tecnico meno, Binotto sotto esame non lo ammette ma i fatti sembrano chiari a tutti, ormai non resta che continuare a provarci, è un dovere, soprattutto per testare fino in fondo le potenzialità dei veicoli e tornare più lucidi nella prossima stagione.