Come vedere Dazn su Sky: tutto quello che c’è da sapere

Accordo trovato tra Dazn e Sky, ecco però come fare per vedere la serie A sulla tua piattaforma di streaming preferita

Sky Dazn
Sky Dazn (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Dopo molte discussioni al riguardo finalmente è arrivato l’accordo che farà felici tutti gli utenti, la nuova rinnovata partnership tra Dazn e Sky infatti contribuirà a risolvere molti problemi che avevano afflitto gli utenti e che hanno portato ad un progressivo calo di abbonati. Adesso ci si aspetta uno streaming più leggero e uno smistamento delle fruizioni che dovrebbe garantire un segnale migliore per tutti, ma come faranno gli utenti Sky a usufruire del pacchetto Dazn? Non basterà infatti avere un abbonamento Sky per poter vedere le partite di serie A, tutti i dettagli.

Dazn sarà sull’app Sky Q, necessario quindi il doppio abbonamento per vedere tutta la Serie A

Sky Dazn
Accordo Sky, Dazn e Tim (Ansa)

Una notizia per i quali bisognerà aspettare prima di festeggiare, non sarà infatti possibile la visione di tutta la Serie A per i semplici abbonati Sky che non posseggono anche l’abbonamento a Sky Q, dall’8 agosto infatti solo gli utenti Sky Q potranno accedere all’intero contenuto della giornata di campionato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Dazn ritorna su Sky: come funzionerà la nuova app

Per chi fosse semplice abbonato Sky le partite saranno trasmesse su un apposito canale in pay per view, per la precisione sul canale 214 che sarà interamente dedicato alle partite Dazn, la buona notizia è che si potrà accedere al servizio con soli 5 euro al mese ed in caso di partite in contemporanea ovviamente il canale verrà sdoppiato dando possibilità di vedere l’evento che si preferisce.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rigoristi fantacalcio, tutti i nomi: dai vice alle sorprese, la lista completa

Tutto sommato quindi la notizia è accolta positivamente dagli utenti che ritroveranno il calcio sulla loro piattaforma preferita e non saranno necessariamente obbligati a pagare due diversi abbonamenti interi, una vittoria per tutti che si spera possa riportare anche gli abbonamenti ai livelli passati.