Clamoroso Lazio, Sarri lo mette fuori rosa, partenza imminente?

La Lazio dopo l’ossigenante ritiro ad Auronzo di Cadore è pronta a ripartire per la Germania ma senza un giocatore che si allenerà da solo a Formello

Acerbi fuori rosa
Maurizio Sarri (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Un avvio rombante della Lazio che ha chiuso tanti colpi sul mercato come non faceva da tantissimo tempo, tanti i profili giovani arrivati a rinforzo di una rosa che era la più vecchia in Seria A ma adesso bisognerà stare attenti anche alle partenze, alcune di queste potrebbero far molto male ai tifosi. L’indiscrezione è stata riportata dal Messaggero, la notizia è che due giocatori non partiranno per la seconda parte del ritiro che si svolgerà in Germania, nessuno avrebbe mai pensato che il rapporto con Sarri fosse così agli sgoccioli.

Acerbi chiuso fuori anche dalla società, non c’è più margine di trattativa

Acerbi fuori rosa
Francesco Acerbi (Foto Instagram)

Una scissione con la tifoseria che è costata carissima a Francesco Acerbi, eppure in una rosa non troppo lunga e sicuramente più inesperta con i tanti giovanissimi arrivati un profilo d’esperienza come il suo avrebbe fatto più che comodo, almeno questo è quello che si credeva prima di aver visto l’ultima esclusione anche da parte della società biancoceleste.

Potrebbe interessarti anche >>> Infortunio Pogba, che guaio! Ecco quanto dovrà stare fermo

Per la seconda parte del ritiro che si svolgerà in Germania infatti saranno due i giocatori lasciati a Formello, uno è Akpa Akpro e l’altro è proprio Francesco Acerbi, la rottura a questo punto è totale e si aspetta solo di trovare il giusto acquirente per il difensore che sembra ancora in grado di dare molto in Serie A.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Roma: Clamorosa svolta per il centrocampista

Un epilogo non proprio inaspettato ma nessuno avrebbe pensato addirittura ad un esclusione cosi netta, ora Igli Tare dovrà fare alla svelta per trovare un posto al difensore che ha ancora qualche anno di contratto con la Lazio e che rischia di diventare altrimenti una zavorra troppo pesante da portare.