Cessione Zaniolo, la Roma si rifà il look: 5 big per rifondare la squadra

Cessione Zaniolo, la Roma si rifà il look: 5 big per rifondare la squadra. Le mosse di mercato richieste da Mourinho. 

José Mourinho rifondazione Roma
José Mourinho (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La cessione di Zaniolo aprirà spiragli interessanti sul mercato in entrata. Come ormai si vocifera da giorni, c’è una trattativa aperta con la Juventus per il trasferimento del giocatore, prima scelta dei bianconeri per il futuro. Il prezzo balla tra i 50 e i 60 milioni di euro, cifra che per i giallorossi sarebbe una manna per autofinanziare il mercato.

E in quest’ottica rientrano due principali giocatori per sostituirlo: Dybala e Belotti. Mourinho vorrebbe fortemente l’argentino che, nei piani del tecnico, diventerebbe la stella indiscussa della squadra. L’ex Juve sta aspettando l’Inter con cui ha un accordo da tempo, ma qualora dovesse clamorosamente saltare, la Roma è pronta ad andare in all-in su precisa richiesta di José. Sullo sfondo rimane comunque il Napoli nonostante le dichiarazioni di facciata.

Capitolo Belotti: anche lui svincolato di lusso, prima di accettare il Monaco vuole aspettare sino all’ultimo la chiamata di un club italiano. Milan e Roma sono in pole qualora si dovesse muovere qualcosa, almeno stando alle indiscrezioni riportate da Tuttosport: il tecnico starebbe addirittura pensando di cambiare modulo per farlo giocare insieme ad Abraham, ipotesi che suscita un certo fascino attorno alla piazza.

LEGGI ANCHE >>> Icardi Napoli, ora si può: tutto sull’argentino con l’addio di Osimhen

Cessione Zaniolo, 5 big per rifondare la squadra

Nicolo Zaniolo cessione
Nicolo Zaniolo (Ansa)

Non solo attacco ma anche e soprattutto nuova linfa vitale a centrocampo: dopo Matic, serve almeno un altro centrocampista di spessore. Secondo il ‘Daily Mirror’ attenzione a Torreira, scaricato dalla Fiorentina e alla ricerca di un nuovo club. Ritornato all’Arsenal, vanta un contratto fino al 2023. L’ex viola e Samp non è un’alternativa a Davide Frattesi, per il quale si continua a trattare con il Sassuolo che non intende scendere sotto i 30 milioni richiesti.

Nel caso in cui non si sbloccasse l’impasse attorno al gioiello dei neroverdi, ritornerebbe in auge il nome del talento del Lione Houssem Aouar, centrocampista classe ’98 dalle spiccate qualità individuali. In scadenza nel 2023, diventerebbe il faro della mediana insieme all’altro asso della manica del tecnico, ossia capitan Pellegrini.