Cessione Inter, scelta definitiva per far spazio a Dybala: decisione dolorosa

Cessione Inter, scelta definitiva per far spazio a Dybala: decisione dolorosa. Ora la palla passa a Marotta: che cosa sta succedendo. 

Paulo Dybala cessione Inter
Paulo Dybala (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La situazione di Dybala comincia a delinearsi sempre di più: l’argentino ha scelto l’Inter e ora non resta che sfoltire il reparto per chiudere ufficialmente l’operazione. Proprio in questo senso i nerazzurri stanno riscontrando delle difficoltà, legate soprattutto alle offerte che mancano e alla volontà di alcuni big di non voler lasciare Milano.

In questo senso, come riferisce ‘Sky Sport’, uno dei papabili all’addio ha deciso di restare: si tratta di Edin Dzeko, che nell’incontro consumatosi nelle scorse ore ha comunicato alla dirigenza di voler restare. Il bosniaco non ha problemi a trovare poco spazio con l’arrivo di Lukaku e quello ormai quasi certo di Dybala, certo che troverà comunque il suo spazio nel corso di questo ‘strano’ campionato che si concentrerà nei diversi periodi dell’anno.

LEGGI ANCHE >>> Icardi Napoli, ora si può: tutto sull’argentino con l’addio di Osimhen

Cessione Inter, ecco chi fa spazio a Dybala

Simone Inzaghi cessione Inter
Simone Inzaghi (Ansa)

Dopo la certezza della conferma di Dzeko, a Milano sono consapevoli che le cessioni importanti dovranno essere Sanchez e Correa: se per il cileno si sapeva ormai da tempo, per l’argentino diventerà un po’ complicato trovare una destinazione in tempi brevi. Voluto con forza da Inzaghi che lo reputa il suo pupillo dai tempi della Lazio, per ovvi motivi dovrà andare via da Milano e cercare gloria altrove.

L’attaccante non sembra particolarmente intenzionato ad andare via ma Marotta deve cedere almeno un altro attaccante per esigenze tecniche e di bilancio; l’ingaggio di Dybala passa soprattutto da questo, considerato che l’attacco sarà formato da 4 big assoluti che faticheranno a trovare spazio. Si spera in qualche offerta da Premier e Liga, campionati dove potrebbe vantare ancora un discreto appeal.