Juventus, in arrivo l’offerta per il difensore: c’è ancora distanza con il club inglese

Nelle prossime ore, la Juventus potrebbe ricevere un’offerta per il difensore centrale Matthijs de Ligt: la cifra, però, non convince i bianconeri.

Calciomercato Juventus offerta Chelsea de Ligt
Massimiliano Allegri e la dirigenza della Juventus (Alessandro Di Marco – Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

In casa Juventus sembra essersi aperto un nuovo caso, quello legato al futuro di Matthijs de Ligt. Il difensore olandese ha un contratto in scadenza a giugno dell’anno prossimo e non ha ancora rinnovato. I primi incontri per un eventuale prolungamento non sono andati a buon fine e le stesse dichiarazioni del calciatore hanno fatto emergere del malumore. Per lui si sarebbero fatte avanti delle società di Premier League che vorrebbero portarlo in Inghilterra.

Juventus, caso de Ligt: Il Chelsea prepara l’offerta, ma c’è ancora distanza con la richiesta bianconera

Calciomercato Juventus offerta Chelsea de Ligt
Matthijs De Ligt (Massimo Rana – Ansa)

Da quanto emerge negli ultimi giorni sembra che il futuro di Matthijs de Ligt sia destinato ad essere lontano da Torino. Il centrale classe 1999 arrivato tre anni fa alla Juventus non sembrerebbe intenzionato a prolungare il contratto con i bianconeri ed inevitabilmente potrebbe finire sul mercato già adesso per evitare un addio a parametro zero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Roma, dalla Spagna sono certi, arriva Isco!

La situazione ha destato l’attenzione delle big della Premier, Manchester City, Liverpool, Manchester United e Chelsea, ma anche del Paris Saint-Germain. Su tutte, però, ci sarebbe la società londinese pronta ad offrire alla Juve già nelle prossime ore, come riferisce Calciomercato.com, una cifra compresa tra i 70 ed i 75 milioni di euro più eventuali bonus. Una proposta che la dirigenza della Vecchia Signora, però, riterrebbe troppo bassa: l’intenzione è quella di lasciar partire l’olandese per una somma pari o che quantomeno si avvicini alla clausola rescissoria da 120 milioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cristiano Ronaldo questa volta ha fatto infuriare la società, ecco come

Inoltre, la Juventus non vorrebbe inserire contropartite tecniche nell’affare: si era parlato nelle scorse settimane di Werner o Pulisic. Sicuramente i due club dovranno sedersi al tavolo ed accorciare la forbice tra l’offerta e la richiesta, al momento di circa 50 milioni.

La Juventus, se l’affare andrà in porto, reinvestirà la cifra incassata per l’arrivo di un nuovo difensore e per l’acquisto di Nicolò Zaniolo, tra i nomi in cima alla lista dei desideri della dirigenza.