Fiorentina da Champions, il colpo ad effetto è un centravanti: tre big in lizza

Fiorentina da Champions, il colpo ad effetto è un centravanti: tre big in lizza. Le ultimissime sulla squadra viola, orientata a lottare per le prime 4. 

Vincenzo Italiano
Vincenzo Italiano (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La Fiorentina ha deciso: il colpo ad effetto della sessione estiva sarà un centravanti di spessore. Dopo aver perso Vlahovic a gennaio e dopo le delusioni Piatek e Cabral, ora la viola vuole un nome altamente competitivo per piazzarsi tra le prime 4 in campionato e conquistare la Champions.

Per farlo, servirà un nome accattivante che possa prendere il posto del serbo nei cuori dei tifosi: come riporta il ‘Corriere dello Sport’, il nome principale sembra essere diventato Luka Jovic del Real Madrid, profilo che in terra spagnola non è riuscito ad emergere con continuità. La società sta parlando con Ramadani per cercare di chiudere quanto prima: il problema è l’ingaggio di 5 mln annui, attualmente troppi per i viola. Si lavora ad una felice conclusione in tempi rapidi, considerato che il Real vuole mandarlo in prestito per cercare di ridargli quell’appeal internazionale di cui godeva ai tempi dell’Eintracht Francoforte. Se il classe ’97 non dovesse arrivare, la dirigenza ha già trovato due alternative molto valide.

LEGGI ANCHE >>> Koulibaly alla Juventus? Il senegalese firma: decisione inaspettata, tifosi increduli

Fiorentina da Champions, il centravanti sarà un big

Vincenzo Italiano
Vincenzo Italiano (Ansa)

Il primo nome è quello di Belotti, ormai ex Torino, essendo svincolato a causa della scadenza del contratto. Il giocatore ha avuto contatti da mezza Serie A ma ne fa una questione di progetto e di ambizione; in questo senso, la piazza viola gli darebbe continuità e possibilità di conquistare la Champions, meta ambita dalle parti. Attualmente è il piano B di Pradé nel caso in cui fallisse l’assalto a Jovic.

Il terzo nome è una suggestione di un certo spessore: Dzeko dell’Inter. Con l’imminente ritorno di Lukaku, per il bosniaco si riducono gli spazi nell’attacco nerazzurro, ormai orientato a cambiare volto in maniera definitiva. Nel caso in cui i nerazzurri dovessero addirittura optare per la rescissione consensuale, la viola si fionderebbe su di lui per cercare di completare l’attacco con l’usato garantito a prezzi decisamente contenuti.

LEGGI ANCHE >>> Ritorno Lukaku Inter, scelto il sacrificato: la cessione finanzia il belga