Cambia il calcio, dalla prossima stagione il fuorigioco sarà “Automatico”

La FIFA sta lavorando ad una rivoluzione riguardo la regola del fuorigioco, già dai prossimi mondiali dovrebbe subentrare la nuova tecnologia

Novo Fuorigioco
Sala Var (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Una delle regole da sempre più discusse nel calcio è proprio quella del fuorigioco, nel tempo sono stati diversi i cambiamenti che l’hanno riguardata, quello che è sempre restato una costante però è che in ogni campionato, soprattutto prima dell’arrivo del Var, le situazioni discusse non sono mai mancate. Proprio per limitare ancora la possibilità di errore ad oggi la FIFA starebbe sviluppando un software in grado di elaborare automaticamente le immagini e limitare cosi quasi a zero il rischio di prendere la decisione sbagliata.

Arriva il “Fuorigioco Semiautomatico”, via i test già dal prossimo Mondiale

Nuovo Fuorigioco
Sistema Var (Ansa)

La FIFA è certa che riguardo il fuorigioco le situazioni dubbie possono essere cancellate del tutto o quasi, per farlo è stato sviluppato un software basato su 12 telecamere piazzate in vari punti del campo, vengono analizzati in ogni momento giocatori e pallone per cogliere l’istante preciso in cui la palla viene colpita e confrontare il momento ai giocatori per stabilirne cosi se ci sia una situazione di fuorigioco o meno.

Potrebbe interessarti anche >>> La Liga denuncia City e PSG, altro che Superlega sono loro il pericolo per il calcio!

Il Software nello specifico analizzerebbe ben 29 punti sul corpo di ogni giocatore e scatterebbe alla palla ben 50 foto al secondo, in questo modo cogliere il momento perfetto dell’ultimo passaggio non sarà difficile, fatta questa operazione il programma analizzerà quale sia la parte del corpo più vicina alla porta, ed ovviamente a quale giocatore appartiene, per dichiarare con estrema precisione se ci sia una situazione di Fuorigioco.

Potrebbe interessarti anche >>> La Roma prende forma, ripartirà dal centrocampo, Matic , Frattesi e un Top Player di Premier League

In molti ci chiediamo se una precisione tale sia necessaria, visto che le lagune urgenti da colmare, come venuto fuori anche nell’ultimo campionato, sembrano essere legate soprattutto alla poca coesione tra campo e Var. Anche con il nuovo sistema comunque l’ultima parola spetterà all’uomo, in sala Var dopo aver ricevuto la risposta dal software infatti si verificherà che non vi siano errori al riguardo prima di dare l’ok definitivo.