Calciomercato Roma, si entra nel vivo, é asta per Zaniolo

Per il secondo anno di fila potrebbe essere la Roma al centro del calciomercato estivo, pronti gli affondi e per Zaniolo si prepara l’asta

calciomercato Roma
Nicolò Zaniolo (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La Roma già lo scorso anno si è resa protagonista del calciomercato e potrebbe ripetersi nella sessione imminente, dopo Matic, Celik e Solbakken si sta scaldando anche l’asse che porta a Gonçalo Guedes, operazione importante che potrebbe dare definitivamente il via anche ad un’importante cessione, quella di Nicolò Zaniolo per cui l’interesse di Milan e Juventus non è tramontato cosi come riferito dal noto esperto Gianluca Di Marzio.

Estate bollente a Roma, operazioni importanti potrebbero sbloccarsi nei prossimi giorni

calciomercato Roma
Gonçalo Guedes (Ansa)

Il dirigente sportivo Tiago Pinto è al lavoro per rinforzare la rosa in vista della prossima stagione, arrivano segnali di intesa dalla Spagna dove Gonçalo Guedes ha aperto in questi giorni alla cessione e la Roma è uno dei club che ha da prima messo gli occhi sul giocatore, operazione da 35-40 milioni che potrebbe essere il colpo alla Abraham dell’estate giallorossa.

Potrebbe interessarti anche >>> Icardi Serie A, il bomber italiano lo libera: Napoli, Roma e Juventus alla finestra

Anche sul fronte addii però potrebbe non essere finita con i saluti di Mkhitaryan, come confermato dall’esperto di mercato Gianluca Di Marzio, l’interesse per Nicolò Zaniolo è tutt’altro che spento, il prezzo fissato dalla società tuttavia gira intorno ai 60 milioni di euro e i Friedkin hanno da subito fatto capire che per il futuro non si faranno svendite.

Potrebbe interessarti anche >>> Barcellona in crisi, anche De Jong vuole lasciare, Lewandowski pronto al dietrofront

Situazioni quindi che entreranno nel vivo a breve, comunque l’impressione è che difficilmente vedremo affondare il colpo per un big a meno di una cessione importante o quantomeno prima del piazzamento degli esuberi, un tesoretto da circa 80 milioni che solo Pinto può sbloccare.