Lotito fa infuriare i suoi tifosi, “Sono meglio i tifosi romanisti!”

Claudio Lotito non perdona i tifosi ed i tifosi non perdonano lui, una rottura che si fa ancora più profonda dopo le ultime dichiarazioni

Lotito Dichiarazioni
Claudio Lotito (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Una frizione con la tifoseria che pian piano rischia di diventare una crepa, la polemica sulla poca partecipazione dei tifosi laziali nel sostenere la loro squadra è cominciata mesi fa, il presidente Claudio Lotito non ha mai abbassato i toni al riguardo e le ultime dichiarazioni hanno addirittura rincarato la dose, dove si arriverà continuando di questo passo non è ancora chiaro ma sicuramente lo scopriremo a breve.

Lotito: “Anche dopo la Supercoppa allo stadio non c’era nessuno”

Le dichiarazioni del Presidente Claudio Lotito hanno avuto luogo in occasione di un intervento elettorale a Viterbo, per alcuni le parole non sono state di quelle che più si addicono ad un presidente soprattutto quando si parla della propria tifoseria.

Potrebbe interessarti anche >>> Italia al Mondiale, il ripescaggio si fa concreto, venerdì la decisione della FIFA

Nel particolare Lotito avrebbe dichiarato: I tifosi laziali sono particolari, non sono venuti allo stadio nemmeno dopo aver portato a casa la Supercoppa contro l’Inter del triplete, forse sono abituati troppo bene, a Roma invece i tifosi sostengono la squadra anche se va male.

Potrebbe interessarti anche >>> Zaniolo pronto a lasciare Roma, arriva anche l’indizio social

Il complimento tra le righe alla compagine romanista non è di certo piaciuto ai biancocelesti che sui social hanno risposto all’accaduto abbastanza sdegnati, quel che è chiaro comunque è che si sta riaprendo una ferita che sembrava rimarginata tra la società e la tifoseria laziale, una situazione che andrà sanata e probabilmente sarà il mercato una delle chiavi più adatte.