Tesoretto salva big: l’Inter trova la formula. Lukaku-Dybala sogno possibile

Tesoretto salva big: l’Inter trova la formula. Lukaku-Dybala sogno possibile. I tifosi sperano: ecco il piano dei nerazzurri. 

Paulo Dybala tesoretto Inter
Paulo Dybala (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

L’Inter potrebbe dare un enorme scossone sul fronte entrate e uscite. Come riporta ‘Tmw’, il summit di mercato ha delineato la strategia di quest’estate: recuperare 60 milioni dalle cessioni e tagliare circa il 15% degli stipendi attuali. Tuttavia, l’intenzione di Marotta sembra quella di non vendere i big ma più giocatori per arrivare alla somma prefissata: in questo modo, Bastoni, Lautaro, Barella e Skriniar rimarranno per formare lo zoccolo duro richiesto da Inzaghi (prossimo al rinnovo).

Il tecnico ha chiesto di non cedere i profili più richiesti, Marotta starebbe elaborando un piano in questo senso con numerose operazioni in uscita: Dumfries, De Vrij, Correa, Pinamonti, Radu, Sensi, Dalbert, Lazaro e Gagliardini sono i sacrificabili, nomi utili per ricavare un tesoretto davvero importante che può portare oltre i 60 milioni ‘richiesti’.

Dumfries può partire per 35 milioni, cifra che garantirebbe un’ottima plusvalenza dopo averlo preso per circa 13 milioni; lo United ci sta pensando, i prossimi giorni potrebbero essere molto importanti anche in virtù dell’interesse del Bayern Monaco. Occhio anche a De Vrij, non più convinto di restare dopo l’offerta al ribasso presentata in queste ore: le sensazioni non sono buone e il suo addio sembra davvero vicino, seppur ad un anno dalla naturale scadenza. Difficile, comunque, che possa andare via a certe cifre, tuttavia l’Inter spera di guadagnare almeno 15 milioni che sarebbero oro colato. Idem per Sensi, sul quale continuano i dubbi sulla tenuta fisica ma il giocatore ha molto mercato, soprattutto in Serie A.

LEGGI ANCHE >>> Gnonto Serie A, l’Italia scopre l’ex Inter: due big ci provano

Tesoretto salva big: l’Inter trova la formula

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku (Ansa)

Attenzione anche a Correa, valutato 25 mln (come Pinamonti) e per il quale si spera in una ‘follia’ proveniente da Liga o Premier. Chiudono il cerchio Radu, Lazaro, Dalbert e Gagliardini, per i quali non è da escludere una somma totale di circa 25 milioni di euro. Discorso a parte per Vidal e Sanchez, ormai vicini alla risoluzione con annessa buonuscita.

Con un ricavo che, nelle più ottimistiche delle previsioni, potrebbe risultare anche maggiore dei 60 milioni inizialmente previsti, l’Inter può pensare seriamente ai colpi in canna per l’attacco. Se per Mkhitaryan è ormai fatta, Marotta può realmente riuscire a comporre la coppia Lukaku-Dybala. Come riportato da ‘Sky Sport’, sarebbe arrivata l’apertura da parte del Chelsea per il prestito, ma resta da capire se a titolo gratuito o a certe cifre che sanno di riscatto entro un determinato periodo. L’Inter resta alla finestra con concrete chance di riuscire nell’impossibile, forte della volontà del giocatore che intende giocare nuovamente a Milano.

Stando a ‘L’Interista’, invece, l’affare Dybala è pressoché chiuso: la data prevista per il possibile annuncio è intorno al 20 giugno, entro la quale Vidal e Sanchez potrebbero già essere stati ceduti. L’argentino firmerà un triennale con opzione per un altro anno a 7 milioni di euro netti, cifra garantita dagli ingaggi risparmiati dai due cileni.