Allenare la schiena, i migliori esercizi senza attrezzi: ecco come fare

Allenare la schiena, i migliori esercizi senza attrezzi: ecco come fare. Vediamo quali sono alcune delle esercitazioni utili per completare l’allenamento. 

Stretching
Stretching (Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Allenarsi in palestra significa voler tonificare il nostro corpo e recuperare una buona forma fisica. Gli esercizi per stimolare il nostro fisico sono molteplici, alcuni più funzionali di altri, eppure ci sono alcune zone che, se allenate a dovere, godranno di ulteriori benefici per permetterci di vivere meglio e di prevenire gli infortuni.

Tra queste c’è la schiena, una parte fondamentale del nostro corpo. Spesso per tonificarla si ricorre ai pesi, eppure esistono diversi esercizi utili a corpo libero che svolgeranno la stessa funzione. Lo riferisce ‘gqitalia’, secondo cui ci sarebbero diverse dinamiche che permettono di migliorare il tono muscolare della schiena stessa.

LEGGI ANCHE >>> Allenare l’addome, perché è importante: i benefici

Allenare la schiena, i migliori esercizi senza attrezzi

Stretching
Stretching (Pixabay)

Il primo esercizio è definito ‘superman’, che prende il nome proprio dalla posizione assunta dal supereroe quando vola: ci si posiziona a pancia in giù con le mani e i piedi rivolti in avanti verso l’alto, sollevandosi grazie alla parte bassa della schiena.

Il secondo esercizio è il plank con pesi, utile per rinforzare ulteriormente i dorsali con la particolare posizione che si assume, facendo in modo da trarne beneficio anche per la schiena.

Il terzo esercizio è il ‘wide-grip pull-up’, ossia delle trazioni alla sbarra che aiuteranno a sviluppare al meglio anche i dorsali.

Il quarto esercizio è il ‘wide squat’, una variante del classico squat con le mani che si andranno a posare sulle spalle, tenendo le braccia incrociate.

Il quinto esercizio è definito ‘aquaman’: a pancia in giù, alzerò il braccio destro e la gamba sinistra (e viceversa) contemporaneamente, stimolando anche i muscoli della schiena.

Il sesto esercizio, definito ponte, consiste nel stare sdraiati a schiena in giù, alzando le ginocchia e avvicinando i piedi il più possibile ai glutei. Questo esercizio va ripetuto diverse volte, una pratica particolarmente facile ma allenante allo stesso tempo.

LEGGI ANCHE >>> Fare Yoga per migliorare le prestazioni sessuali: gli esercizi utili