Quante volte allenarsi a settimana per dimagrire: tutte le info

Quante volte allenarsi a settimana per dimagrire: vediamo le tempistiche, la frequenza e il carico di lavoro dell’allenamento. 

Corsa asfalto
Corsa asfalto (Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Per ritornare in forma, molto spesso ci domandiamo quante volte dovremmo allenarci per dimagrire e tonificare il nostro corpo. Vediamo quali sono le tempistiche e la frequenza giusta e funzionale per il nostro scopo.

L’attività fisica è fondamentale ma non è tutto: anche la corretta alimentazione ha il suo peso notevole nel dimagrire e tornare in forma. Ovviamente tutto è particolarmente soggettivo, perché ogni fisico reagisce in maniera diversa e ognuno risponde agli stimoli in modi diversi; questo dipende dall’età, dallo ‘storico’ dell’individuo per quanto riguarda l’attività e dalle eventuali problematiche che ha avuto nel corso della propria vita.

LEGGI ANCHE >>> Corsa in salita sul tapis roulant: perché è allenante, i consigli

Quante volte allenarsi a settimana per dimagrire

Sport a settimana
Forma fisica (Pixabay)

Dunque, bisogna andare per gradi seguendo le ‘istruzioni’ che il nostro corpo ci dà di volta in volta: ascoltare il proprio fisico è la soluzione migliore per cercare di aumentare la frequenza o il carico dell’allenamento o smettere al momento opportuno; la fatica, le gambe, la resistenza che viene a mancare o sintomi che possiamo ancora andare avanti, sono tutte indicazioni che ci manda il nostro corpo una volta che stiamo effettuando un esercizio o un allenamento specifico.

Queste considerazioni rispondono alla domanda: non esiste una risposta specifica. Una corretta attività fisica, con la giusta intensità e la giusta durata, possono aiutare alla stessa maniera piuttosto che ammazzarsi con una lunga seduta se poi non riusciamo a dare continuità. Il segreto è favorire il deficit calorico, ossia bruciare più grassi e calorie rispetto a quante se ne assumono; in questo senso, il nostro corpo chiederà maggiore energia e svolgendo un’attività mirata accelererà il processo di dimagrimento.

Iniziare con 2 sedute la settimana può essere utile per abituare il corpo a muoversi, per aumentare gradualmente a 3-4 sedute a settimana che migliorerà, tra l’altro, la frequenza cardiaca e aumenterà la resistenza, dunque sessioni di allenamenti più lunghe, più intense e maggiormente performanti.

LEGGI ANCHE >>> Gambe e glutei, gli esercizi utili per allenarli al meglio