Isco Serie A, opportunità per le big a costo zero: ritorno di fiamma

Isco Serie A, opportunità per le big a costo zero: ritorno di fiamma per lo spagnolo. Il giocatore ha ufficializzato l’addio dal Real Madrid: arriva gratis. 

Isco Serie A
Isco (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Isco ufficializza il suo addio al Real Madrid. Dopo quasi 10 anni di successi, lo spagnolo ha salutato il proprio club in queste ultime ore attraverso i social. Lascia da svincolato ma da vincente, quasi un decennio assoluto di vittorie e di soddisfazioni, alcune da protagonista principale. Arrivato dal Malaga nel 2013, il fantasista è stato a lungo un punto di forza della squadra, che a lungo andare ha preferito puntare su altri profili di spessore.

Ormai da tempo non era più considerato un giocatore importante e ha preferito lasciare da svincolato per scegliere con cura la prossima destinazione. Mezza Europa si sta muovendo anche se sembra non avere più l’appeal di un tempo; tuttavia, il curriculum e la qualità parlano da sole e a 30 anni può ancora dare tanto al calcio europeo.

LEGGI ANCHE >>> Sostituto Chiellini, la Juventus prende un top assoluto: 40 milioni

Isco Serie A, diverse ipotesi per lo spagnolo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Isco Alarcon Suarez (@iscoalarcon)

Il suo status di svincolato di lusso può diventare una grande opportunità per le italiane: la Fiorentina può tornare alla carica dopo le voci della scorsa estate, così come la Roma che sembra sul punto di sostituire Mkhitaryan, prossimo a vestire la maglia dell’Inter. Da non sottovalutare anche l’intromissione del Milan e del Napoli, da sempre molto sensibili ai giocatori che lasciano il Real Madrid a condizioni vantaggiose.

Infine, non è da escludere nemmeno la Lazio, visto che con Sarri può ritornare ad essere quel giocatore fantastico tanto ammirato agli inizi della carriera. Per tutte non sarà facile convincerlo anche e soprattutto per l’ingaggio: Isco percepiva circa 7 milioni di euro netti a stagione, troppi per alcuni club anche se non sono da escludere colpi di scena.

LEGGI ANCHE >>> Leotta-Montolivo a bordo campo, web impazzito: ”Coppia Monto-Diletta migliore in campo!”