Calciomercato Roma, un top player assoluto si propone a Mourinho

La Roma di José Mourinho comincia a rubare l’occhio, arrivata direttamente dal Top Player la richiesta di unirsi alla squadra

Suarez Roma
Josè Mourinho (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

l’ultima stagione della Roma tirando le somme può senza ombra di dubbio essere giudicata positivamente, quello però che risalta più di tutto non sono i risultati ma i progressi che la società giallorossa sta facendo da quando guidata dalla nuova proprietà americana, la conquista della Conference e la qualificazione per la prossima Europa League rendono ora la società appetibile anche per profili di maggior livello soprattutto perché a guidarli c’è lo Special One che ha dimostrato al mondo intero di essere ancora in grado di vincere.

Luis Suarez si propone alla Roma, vorrebbe ancora partecipare nel calcio che conta

Suarez Roma
Luis Suarez (Ansa)

Un talento indiscusso quello di Luis Suarez anche se ormai affacciatosi ai 35 anni, l’uruguaiano però si sente ancora in grado di competere ad alti livelli e prima di abbandonare il calcio europeo vorrebbe regalarsi un ultimo anno, la Roma sarebbe per lui la piazza migliore, sarebbe accolto dai tifosi sicuramente con grande onore e sotto la guida del portoghese potrebbe chiudere la carriera in maggior luce rispetto ad ora.

Potrebbe interessarti anche >>> Scontro Zaniolo-Zaccagni, il CT Mancini infuriato, di chi è la colpa?

Le intenzioni della società romana ancora non sono chiare, Mourinho adesso è in vacanza ma il suo cellulare è sempre acceso e se volesse dare il suo benestare l’accordo si potrebbe trovare, certo è che Suarez dovrebbe abbassare di molto le sue pretese altrimenti a Roma un profilo come il suo non interesserebbe.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Roma, le richieste di Mourinho sono chiare

Un matrimonio difficile tuttavia, l’impressione è che Mourinho abbia le idee chiare sul futuro e i profili richiesti sono ben diversi, è vero però che l’appetito vien mangiando e chissà che, difronte alla giusta occasione, non si possa cogliere l’attimo e portare a Roma il talento dell’uruguaiano per un finale di carriera che potrebbe rubare davvero il palcoscenico.