10 chili in 2 settimane: ecco come perderli, i consigli utili

10 chili in 2 settimane: ecco come perderli, i consigli utili. Vediamo insieme come fare per compiere la mission impossible. 

Dieta insalata
Dieta insalata (Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Come riferisce ‘wikihow.it’, vediamo come potremmo perdere 10 kg in 2 settimane. Dieta ed esercizio fisico saranno fondamentali: beviamo solo acqua per accelerare il metabolismo ed eliminiamo i cibi ipercalorici. Staremo alla larga anche da dolci, dunque zuccheri, e i carboidrati. Le verdure consigliate sono asparagi, bietole, cavolfiore, sedano, cetriolo, fagiolini, lattuga, cipolle, zucchine. La frutta mirtilli, melone, limoni, arance, fragole e anguria.

Pollo o pesce gli ideali per integrare le proteine, mentre per quanto riguarda frutta e verdura possiamo mangiarne quante ne vogliamo.

LEGGI ANCHE >>> Primi risultati dopo l’allenamento: quanto tempo occorre

10 chili in 2 settimane: ecco come perderli

Dieta insalata
Dieta insalata (Pixabay)

Un’altra condizione principale è non saltare i pasti: visto che subiremo molte restrizioni, è importante mangiare più volte durante la giornata. Non mangiare dopo le 20, poiché dopo cena non si ha la possibilità di bruciare molti grassi. Calcoliamo le calorie per cercare di avere un maggiore controllo della nostra dieta e del nostro corpo, così da capire quanto spingerci più in là o dove fermarci anche se la fame chiama.

Per perdere 10 chili in due settimane, si dovrebbero perdere circa 5000 calorie al giorno, un’impresa titanica che vuol dire: mangiare in maniera mirata ed eliminando molti alimenti, fare molta attività fisica. Le porzioni sono molto importanti ma è necessario mangiare più spesso. Un consiglio è quello di prendere nota del cibo assunto durante la giornata e fare un resoconto dell’allenamento giornaliero; in questo senso, riusciremmo ad essere più costanti e maggiormente propensi al sacrificio.

Le attività fisiche ad alta intensità bruceranno molte calorie giornaliere, tra le 400 e le 600 calorie l’ora. Se svolte in maniera continuativa, queste pratiche ci aiuteranno tantissimo nel nostro percorso di dimagrimento. Il riposo è fondamentale: senza di esso, non riusciremmo a svolgere adeguatamente le altre sessioni di allenamento dei giorni successivi. Il riposo costante va di pari passo con l’allenamento ad alta intensità che svolgeremo giorno dopo giorno.

LEGGI ANCHE >>> L’allenamento di De Carolis: ”Programmazione e dieta i miei segreti”