Michael Schumacher, retroscena sconvolgente: rivelazione inattesa

Michael Schumacher è ancora amatissimo dai fans e dagli appassionati di Formula Uno: l’ultimo retroscena sul suo conto è sconvolgente.

Michael Schumacher rivelazione inattesa
Schumacher (Fonte foto ANSA)

La Formula Uno è diventata molto popolare tra la fine degli anni Novanta e gli inizi del Duemila: merito soprattutto di Michael Schumacher, pilota tedesco capace di inanellare record su record e di vincere titoli sia con la Benetton che con la Ferrari. I suoi anni con la Rossa sono stati entusiasmanti sotto tanti punti di vista: un dominio così netto raramente si è visto in altri sport.

Il Kaiser aveva in quegli anni come compagno di squadra Rubens Barrichello. Quest’ultimo ha deciso di rilasciare alcune dichiarazioni sorprendenti, svelando un retroscena davvero sconvolgente.

Michael Schumacher, retroscena sconvolgente: dichiarazioni sorprendenti

Michael Schumacher spavento famiglia
Michael Schumacher (Foto da ANSA)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Michael Schumacher, ultim’ora pazzesca: tifosi increduli

Michael Schumacher si è ritirato da diversi anni, ma le sue imprese sono ben impresse nei ricordi degli appassionati. Il tedesco, qualche anno fa, è caduto sugli sci: dal tragico incidente non si è mai più ripreso. Nonostante non arrivino mai aggiornamenti sulle sue condizioni di salute – la famiglia ha scelto il riserbo più totale -, ci sono sempre grandi novità sul suo conto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Michael Schumacher la decisione è presa: a giorni l’annuncio ufficiale

Rubens Barrichello, ad esempio, ha parlato proprio in questi giorni alla ‘Gazzetta’.  “Se ci fosse stata libertà, lo avrei potuto battere“: il retroscena svelato dal pilota brasiliano ha lasciato tutti senza parole. Il classe 1972 ha poi in parte corretto il tiro. “Intendiamoci: era più forte di me, ma non sapremo mai davvero quanto“. Il nativo di San Paolo ha ricordato anche un episodio in particolare. “L’ordine di Zeltweg 2002? Lo ricordo, ma non con astio, perché anche le cose brutte mi hanno insegnato tanto, arrivo a 50 anni felice“. Qualche giorno fa, e precisamente il 23 maggio, Rubens ha compiuto 50 anni.