Ripescaggio Italia Qatar 2022, la decisione: annuncio ufficiale

Ripescaggio Italia Qatar 2022, la decisione: annuncio ufficiale. Ecco come stanno le cose per la nazionale azzurra in vista del prossimo mondiale. 

Roberto Mancini
Roberto Mancini (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Si continua a parlare di un possibile ripescaggio dell’Italia per i Mondiali 2022 che si giocheranno in Qatar, una possibilità remota per mille motivi: la nazionale azzurra, grande esclusa, non ha chance di essere ripescata perché non appartiene alla stessa federazione che potrebbe vedere una nazionale squalificata. La decisione della FIFA dovrebbe essere presa a breve…

Riepilogo: il Cile ha presentato ricorso alla Fifa per chiedere l’esclusione dell’Ecuador. La motivazione è la situazione di Byron Castillo, giocatore che sembra essere nato in Colombia e non in Ecuador come riferiscono i documenti, tra l’altro sbagliati anche per quanto riguarda la data (sarebbe nato nel ’95 e non nel ’98, come riportato). Il giocatore, dunque, non poteva giocare le gare di qualificazione e la nazionale ecuadoregna rischia di perdere tutte le partite a tavolino, spianando la strada al Cile per la qualificazione diretta e al Peru per giocarsi lo spareggio.

LEGGI ANCHE >>> Roma-Feyenoord finale Conference League, dove vederla: info tv e probabili formazioni

Ripescaggio Italia Qatar 2022, la decisione

Roberto Mancini
Roberto Mancini (Ansa)

Per l’Italia, dunque, non c’è niente da fare: la nazionale di Mancini guarderà in tv la rassegna iridata dopo la clamorosa eliminazione per mano della Macedonia. Al termine di una partita in cui si è giocato ad una sola porta, gli azzurri non potranno scendere in campo per cercare di competere contro le altre big del mondo.

A spegnere qualsiasi speranza è stata anche Evelina Christillin, membro della UEFA nel Consiglio della FIFA. Queste le sue parole alla ‘Rai’: “Non c’è possibilità di un ripescaggio al posto dell’Ecuador, l’Italia non appartiene alla federazione sudamericana e solo una nazionale di quella confederazione può sperare. Se si dovesse ritirare una squadra europea, l’Italia potrebbe avere margini a causa del ranking ma solo in questo caso” ha concluso.

LEGGI ANCHE >>> Leotta-Montolivo a bordo campo, web impazzito: ”Coppia Monto-Diletta migliore in campo!”