Bomba Psg, non solo Mbappé: l’addio di Leonardo porta Conte a Parigi

Bomba Psg, non solo Mbappé: l’addio di Leonardo porta Conte a Parigi. A Parigi sta succedendo di tutto: occhio al tecnico italiano. 

Kylian Mbappé
Kylian Mbappé (Ansa)

Quando sembrava tutto pronto per andare al Real Madrid, è arrivata la clamorosa decisione che scombina i piani: Mbappé rimane al Psg con un contratto che faraonico è dir poco. L’asso francese, nonostante la voglia di sbarcare in Spagna, ha deciso di restare a Parigi per cercare di vincere pallone d’oro e Champions League nel campionato francese.

Con il Real aveva un accordo da 100 milioni lordi alla firma e 25 milioni netti d’ingaggio a stagione, ‘troppo poco’ considerata la follia dello sceicco: 100 milioni annui e 300 alla firma, cifre decisamente fuori portata per chiunque, anche per il ricchissimo presidente del Real Madrid Florentino Perez.

LEGGI ANCHE >>> Cavani al Napoli, è derby in Serie A: “Pronto a tornare”

Bomba Psg, via Leonardo!

Leonardo Al-Khelaïfi
Leonardo Al-Khelaïfi (Ansa)

Dopo Mbappé, un’altra notizia clamorosa scuote il Psg: la proprietà ha deciso di separarsi da Leonardo dopo anni di successi e clamorosi colpi di mercato. Il direttore sportivo del Paris Saint Germain sarebbe stato esonerato, almeno stando alle voci che si stanno rincorrendo tra i palazzi francesi. Lo sceicco Al-Khelaïfi vorrebbe una completa rivoluzione non solo nella squadra ma anche nella dirigenza.

Leonardo, in carica dal 2019, era ritornato dopo aver guidato il mercato tra il 2011 e il 2013. L’addio del brasiliano potrebbe includere anche l’esonero di Pochettino, campione di Francia ma mai entrato pienamente nelle grazie dello sceicco, pronto a rivoluzionare la guida tecnica con un nome che conosciamo bene…

LEGGI ANCHE >>> Spezia-Napoli, Spalletti: ”Società sa cosa fare sul mercato. Koulibaly? Giocatore differente”

Bomba Psg, non solo Mbappé: arriva Conte?

Psg Antonio Conte
Antonio Conte (Ansa)

Potrebbe tornare in auge la candidatura di Antonio Conte, tecnico che era già stato contattato e che avrebbe detto chiaramente di voler essere preso in considerazione solo se Leonardo non sarebbe più stato il ds. Detto, fatto: con l’addio del brasiliano, ora le sue chance di approdare sulla panchina parigina sono decisamente in aumento.

Inoltre, con la conferma di Mbappé, Conte potrebbe iniziare un nuovo ciclo con una vera fuori serie del calcio europeo. La sua richiesta, esosa, non spaventa minimamente lo sceicco, pronto ad accontentarlo in tutto e per tutto anche sul mercato.

LEGGI ANCHE >>> Trasferimento Dybala, annuncio clamoroso: ”Lo prendiamo lunedì”