Sgarbo Perisic, l’Inter si ‘vendica’ della Juventus: blitz per Bernardeschi

Sgarbo Perisic, l’Inter si ‘vendica’ della Juventus: blitz per Bernardeschi. Continua la ‘guerra’ tra le due società: ora c’è l’ex viola nel mirino. 

Federico Bernardeschi Inter
Federico Bernardeschi (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

L’Inter non ha nessuna intenzione di stare a guardare sul mercato. Dopo aver quasi convinto Dybala a vestire la maglia nerazzurra per la prossima stagione, un altro esubero bianconero potrebbe presto arrivare alla corte di Inzaghi: si tratta di Federico Bernardeschi, ex Fiorentina e jolly dell’attacco bianconero. Arrivato a Torino 5 estati fa, non è riuscito ad imporsi con continuità e come titolare nello scacchiere disegnato da Allegri prima e da Sarri e Pirlo poi, cambiando diversi ruoli senza mai lasciare il segno.

Il giocatore ammirato ai tempi di Firenze sembra quasi un lontano ricordo: esterno alto o trequartista, aveva trovato anche la via del gol con una certa regolarità, una dote che possiede ma che non gli è stata ‘riconosciuta’ a causa di una collocazione tattica non consona alle sue caratteristiche; Bernardeschi si è dovuto sempre adattare al sistema di gioco scelto dall’allenatore in questione, che non l’ha mai valorizzato in una posizione di campo dove potesse rendere al meglio.

LEGGI ANCHE >>> Vendette e tradimenti: dopo Dybala e Perisic, nuovo sgarbo tra Inter e Juventus

Sgarbo Perisic, blitz per Bernardeschi

Federico Bernardeschi Inter
Federico Bernardeschi (Ansa)

La sua situazione è abbastanza chiara: contratto in scadenza e voglia di una nuova avventura da protagonista, una scelta chiara e dettata da esigenze personali dopo anni di anonimato. Bernardeschi è un giocatore tecnicamente molto valido che deve essere posto al centro di un progetto importante, con principi di gioco votati all’attacco e che esaltino le sue doti tecniche e balistiche.

A lui sta seriamente pensando l’Inter, pronta a prenderlo a costo zero per garantirsi un giocatore utile e funzionale al modulo di Inzaghi. A Milano giocherebbe come seconda punta, ruolo che si sposa bene con le sue caratteristiche anche se non l’ha mai ricoperto in carriera. Tra i pro ci sono sicuramente la duttilità e la capacità di adattarsi ad un ruolo che lo vedrebbe vicino alla porta, dunque permettendogli di essere nel vivo della fase d’attacco tra potenziali gol e assist. Sarebbe un degno sostituto di Dybala qualora l’argentino dicesse di si ai nerazzurri: in questo caso, Marotta completerebbe un en plein di assoluto valore sul mercato, dando un ulteriore segnale ai bianconeri che, dopo aver contattato Perisic, potrebbero pentirsi di aver lasciato liberi due giocatori che possono ancora offrire tanto…

LEGGI ANCHE >>> Esonero Allegri, si scommette sulla rottura: i bookmakers ci credono